Pescia, intervento nella notte nella zona di S.Piero.

 
Giurlani riapre la scuola di Calamari e scrive sulla strada provinciale Val di Forfora “Aziende, abitanti e scuole hanno troppi disagi”

 
Nella notte di venerdi il sindaco di Pescia Oreste Giurlani ha allertato la Protezione Civile della città dopo avere avuto la segnalazione dell’allagamento di un sottopasso nella zona di S.Piero. Il primo cittadino si è immediatamente recato sul posto e ha coordinato il lavoro dei volontari che, con una pompa idrovora, hanno liberato l’area dalla molta acqua presente.
Intanto Giurlani ha deciso, unitamente ai tecnici comunali, di riaprire la scuola materna di Calamari, che era stata precauzionalmente chiusa nella giornata di giovedi per l’interruzione alla circolazione della strada provinciale 34 della Val di Forfora.
Contestualmente il primo cittadino ha scritto al prefetto Emilia Zarrilli, al governatore regionale Enrico Rossi e al presidente della provincia Luca Marmo per chiedere l’istituzione di un tavolo operativo urgente per limitare i danni che questa chiusura sta creando alla montagna pesciatina.
“Ringrazio la Protezione Civile di Pescia che ancora una volta ha dato prova di disponibilità, capacità e grande efficienza- dice Oreste Giurlani-. Per quanto riguarda la lettera, le aziende cartarie non possono perdere la produzione e le famiglie non possono sopportare ancora altri disagi per spostarsi e altro ancora. C’è bisogno di interventi urgenti, che mettano in sicurezza la strada e che permettano di poter circolare senza particolari impedimenti, specialmente per salvaguardare le attività produttive”.

Share