Il Comune di Pescia celebra il 78° Anniversario della Liberazione di Pescia con una serie di iniziative
Giurlani “Per noi un momento importante di riflessione e ricordo, perché queste atrocità non accadano mai più”
 
Come ogni anno, l’amministrazione comunale di Pescia ha predisposto un fitto e articolato calendario di manifestazioni, nel segno della tradizione, per ricordare il 78° anniversario della Liberazione di Pescia dall’oppressione nazifascista.
“Come ricordiamo ogni anno fisandolo anche sui manifesti, l’8 Settembre 1944 significò nel nostro territorio il termine delle sofferenze di tutta una popolazione dopo una guerra atroce e lunghissima, segnata purtroppo dal sangue e dal sacrificio di tante vittime innocenti. Ancora oggi- dice il sindaco di Pescia Oreste Giurlani- sono in noi immutati gli ideali di libertà e di giustizia che animarono la lotta di Liberazione Nazionale.
Celebriamo uniti tale anniversario nella certezza che questi ideali costituiranno sempre sostegno e guida per un avvenire migliore, a difesa della Costituzione Repubblicana. Per noi sono valori non negoziabili e che devono essere sempre tenuti presenti in tutti noi, specialmente nelle giovani generazioni, perché servano anche da monito perché mai più si debbano vedere queste atrocità verso l umanità”
La celebrazione dell’Anniversario si svolgerà secondo il seguente programma:
 
Lunedì 5 settembre
 
Ore 16.00 –  Palazzo Comunale rinnovo Patto di Amicizia Comune di Stazzema
Ore 17.00 – Ritrovo presso la Pietra Commemorativa del “Patto di Amicizia” con il Comune di Stazzema, Viale Forti  deposizione corona da parte del Comune di Stazzema, esecuzione  musicale “il Silenzio”.  Intervento dei Sindaci di Pescia e di Stazzema.
Ore 18:00 –  A seguire Viale Buozzi e   Viale Garibaldi dove, nel 2014, sono state appostedue pietre commemorative in occasione del 70° anniversario della Liberazione : deposizione corone esecuzione  musicale “il Silenzio”.
                   Esecuzioni musicali da parte della “Jakets-swing-band”
.
Mercoledì 7 Settembre
Ore 10:30 –  Ritrovo davanti la Chiesa di San Lorenzo per Deposizione mazzo di fiori alla lapide  in memoria di Miriam Cardini e Iris Stiavelli ed esecuzione musicale “il Silenzio”.
Ore 11:00 – A seguire a Pietrabuona,  Piazza della Croce per deposizione di una corona di alloro alla lapide in memoria delle due ragazze, esecuzione  musicale “il Silenzio”. Intervento del Sindaco Oreste Giurlani
Ore 11.15     Presso i giardini Piazza della Croce deposizione mazzo di fiori
 
Ore 11.30    Letture e musica in memoria di Miriam Cardini e Iris Stiavelli.
Giovedì  8 settembre
 
Suono a distesa di tutte le campane della città
Ore 17:15 – Ritrovo presso Piazza San Francesco: raduno delle Autorità e dei partecipanti.
Ore 17:30 – Chiesa di S. Francesco, celebrazione SS. Messa in suffragio delle vittime. Deposizione corona di alloro alla cappella dedicata ai Caduti nella chiesa di S. Francesco ed esecuzione musicale “Il silenzio”.
Corteo – Esecuzione musicale della Banda Cittadina “Gialdino Gialdini”.
Ore 18:30 – Deposizione corona di alloro alla Stele, posta sul Viale Garibaldi ed esecuzione musicale “Il silenzio”.
 Corteo – Esecuzione musicale della Banda Cittadina “Gialdino Gialdini”.
Ore 19:00 – Commemorazione ufficiale davanti al Sacrario dei caduti in Piazza Mazzini . Deposizione corona di alloro ed esecuzione musicale “il Silenzio
Intervento del Sindaco Oreste Giurlani
Suono a distesa della campana civica
Esibizione musicale della Banda Cittadina “Gialdino Gialdini”
 
Ore 21.00 Circolo Agorà Pietrabuona -presentazione del libro “I miei 7 padri” di Adelmo Cervi

Share