PESCIA – C’È TEMPO FINO AL 15 LUGLIO PER I BUONI SCUOLA PER LE RETTE DELLE SCUOLE D’INFANZIA PARITARIE
 
PER ORA POCHE DOMANDE PERVENUTE AL COMUNE  
 
Sono solamente 13 le domande pervenute al comune di Pescia per  accedere alla graduatoria per il ricevimento di contributi economici per i genitori o per i tutori di bambini da 3 a 6 anni che hanno frequentato le scuole dell’infanzia paritarie del territorio comunale.
C’è ancora una settimana circa di tempo per presentare le domande, che scadono il 15 luglio. La documentazione è presente sul sito istituzionale del comune di Pescia www.comune.pescia.pt.it e va presentata via e-mail all’indirizzo protocollo@comune.pescia.pt.it oppure allo stesso ufficio comunale di piazza Mazzini.
Possono fare la domanda i genitori o i tutori di bambini residenti in Toscana, iscritti a scuole dell’infanzia paritarie del comune di Pescia, che abbiano un’Isee non superiore a 30mila euro e non beneficino di altri contributi analoghi.
Il sostegno economico, che proviene dalla regione Toscana, è di fatto un rimborso parziale per le rette mensili, escludendo quindi le spese per la refezione o per l’iscrizione.
Alla scadenza del termine di ricevimento delle domande del 15 luglio, verrà stilata dall’ufficio scuola del comune di Pescia una graduatoria e verranno quindi assegnati i contributi secondo i criteri precedentemente stabiliti dall’amministrazione comunale.
“In effetti  Invito tutti quelli che hanno i requisiti a presentare la domanda nei tempi stabiliti – dice l’assessore alla pubblica istruzione Fiorella Grossi-ricordando che sia l’ente comunale che la Guardia di Finanza, che riceverà l’elenco dei beneficiari di queste somme, faranno controlli a campione per verificare che non ci siano abusi o altre irregolarità, che saranno perseguite anche penalmente. I tempi di liquidazione dei rimborsi dipenderanno dal trasferimento delle risorse da parte della regione Toscana”.

Share