Pescia Cambia è vicina al popolo ucraino “Pescia è contro ogni forma di violenza”
Manifestazione Sabato 26 Febbraio 2022 ore 18 Passerella Sforzini
 
Da sempre impegnati contro ogni forma di violenza, come dimostrano gli atti compiuti in questi anni dall’amministrazione comunale di Pescia, i componenti di Pescia Cambia esprimono la loro avversione nei confronti dell’attacco russo e la piena e sentita solidarietà per le popolazioni ucraine che sono direttamente colpite e minacciate da questa guerra.
“Mentre stiamo uscendo dalla pandemia – dicono Oreste Giurlani, Aldo Morelli, Annalena Gliori, Fiorella Grossi, Fabio Bellandi, Vittoriano Brizzi, Massimo Baldaccini, Ezio Bonini, Lorenzo Papini, Paolo Petri, Alberto Renieri, Modesto Rosi, Stefano Tanganelli, Adriano Vannucci e Zaira Vinci a nome di tutti gli aderenti a Pescia Cambia- arriva una guerra a creare paura, terrore, angoscia, sofferenza. Per chi, come noi, ripudia ogni forma di violenza e ha sempre lavorato per la pace, a tutti i livelli, si tratta di giornate tristissime e che ci riempiono il cuore di dolore.
Vogliamo dire forte e chiaro il nostro no alla guerra, la nostra condanna per chi usa metodi aggressivi che seminano morte e terrore invece di utilizzare le armi della diplomazia e del dialogo, che sono proprie di una società civile.
Siamo vicini e solidali a tutte quelle persone che soffrono a causa di questa escalation di violenza e invitiamo il resto del mondo a fare la propria parte affinchè questa guerra finisca quanto prima e che la parola passi ai tavoli diplomatici invece che ai campi di battaglia.
Agli ucraini che scappano , giustamente impauriti, va tutto il nostro affetto e la nostra amicizia anche se ora, sicuramente, tutto questo non basta”.
Per testimoniare questo impegno, Pescia Cambia ha organizzato un presidio sabato 26 febbraio , ore 18 , presso la passerella Sforzini. Parteciperanno altre associazioni e comunque Pescia Cambia invita tutti i cittadini pesciatini a prendere parte a questa manifestazione.
Collegato al presidio, alle 21,15 di sabato 26 si svolgerà, al teatro Pacini, uno spettacolo dal titolo “Provate a riparare il mondo, dialogando con Alex Langer”., reading musicale a cura di Walter Girardi e live ambient guitar di Federico Calandra. Ingresso libero con super green pass.

Share