Pescaglia, pronta la nuova cartina turisticacartina-turistica-pescaglia

 
La grafica è stata curata da Antonio Tregnaghi, mentre i testi sono stati scritti da Massimo Giambastiani e Donatella Valentini
Pescaglia, pronta la nuova cartina turistica
L’assessore al turismo Beatrice Gambini: “Uno strumento utile e comodo, da portare sempre con sé, in tasca o in borsa”
L’arte, la storia, gli scorci più suggestivi, i musei, le strutture ricettive e una mappa. Sono questi gli ingredienti della nuova cartina di Pescaglia che l’amministrazione comunale in collaborazione con Confesercenti Toscana Nord e il Centro Commerciale Naturale Valfreddana ha realizzato con l’obiettivo di promuovere il territorio fornendo ai turisti un’informazione chiara e dettagliata con una veste grafica fresca.
“Uno strumento utile e comodo, da portare sempre con sé, in tasca o in borsa – commenta l’assessore al turismo Beatrice Gambini -. Siamo soddisfatti del risultato finale del nostro prodotto. Una piccola guida stampata su carta e posizionata in punti strategici, come negozi, bar, ristoranti e musei  che si presenta come un accattivante invito a scoprire le bellezze paesaggistiche e architettoniche delle nostre valli. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a questa edizione, completamente rinnovata, della cartina, a cominciare dal Centro Commerciale Naturale Valfreddana e da Confesercenti Toscana Nord”.
“Benvenuti a Pescaglia, terra di Puccini e oltre”, questo il titolo della cartina, è già disponibile presso la sede comunale ed è in fase di distribuzione alle strutture ricettive e ai musei. La grafica è stata curata da Antonio Tregnaghi, mentre i testi sono stati scritti da due conoscitori del territorio, l’agronomo Massimo Giambastiani e la storica dell’arte Donatella Valentini.
Oltre a una mappa disegnata, in cui sono indicati i paesi e i principali punti di interesse, la cartina presenta varie sezioni. Sono illustrati i più caratteristici luoghi artistici, dalle chiese alle ville patrizie, dalle architetture rurali agli edifici civili. Il turista può leggere anche la storia di Pescaglia e apprezzarne le caratteristiche ambientali, paesaggistiche e avio-faunistiche. Vengono infine descritti i musei e sono indicate strutture ricettive, bar e ristoranti. La guida è impreziosita da numerose foto.
Nella foto: l’assessore al turismo Beeatrice Gambini mostra la nuova cartina turistica di Pescaglia

Share