Lucca: percorso per la contraccezione gratuita al Consultorio del “Campo di Marte”- il personale della struttura è a disposizione dei giovani

Il Consultorio Adolescenti & Giovani rappresenta un luogo importante per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e per questo è stato presente, con i suoi operatori, sabato 30 novembre in piazza a Lucca in occasione delle iniziative per la  giornata mondiale contro l’AIDS.

“Grazie all’attività di consulenza e di rete – evidenzia la responsabile dell’unità funzionale Consultoriale della Piana di Lucca Patrizia Fistesmaire – ci occupiamo dell’educazione alla salute sessuale e sentimentale dei giovani ed offriamo un counseling mirato all’adolescente. Il compito del Consultorio è quello di costituirsi come un punto di riferimento per gli adolescenti e per i giovani, in maniera da accompagnarli nella loro grande sfida evolutiva. Gli adolescenti, tra l’altro, hanno bisogno di qualcuno che li aiuti e li sostenga, sia dal punto di vista fisico che psicologico, perché crescere significa intraprendere un cammino da soli e avventurarsi in lidi sconosciuti: sviluppare la capacità di proteggersi dai rischi, che si presentano lungo la strada, significa viaggiare sicuri, nel rispetto di sé e degli altri”.

 

 

 

 

 

 

 

 

“Il Consultorio – spiega Frediana Barbieri, psicologa del Consultorio Adolescenti & Giovani della Piana di Lucca – è aperto il mercoledì ed il venerdì dalle 13.30 alle 17.30 nella Cittadella della Salute Campo di Marte (padiglione B, secondo piano, corridoio C). L’accesso è libero, gratuito e diretto. Basta mettersi in fila e chiedere ‘chi è l’ultimo?’ per attendere il proprio turno. Si può venire per un counseling legato alla contraccezione, per una visita ginecologica, per un colloquio psicologico, o semplicemente per trovare aiuto in un momento di bisogno. È fondamentale che sia presente un luogo dove accedere in modo riservato ed incontrare personale sanitario pronto ad accogliere qualsiasi domanda. Prevenire il disagio significa anche essere presenti sul territorio e disponibili ad indicare le strade di salute più opportune. La Regione Toscana promuove e tutela la salute riproduttiva delle giovani generazioni e delle donne con programmi specifici di educazione alla salute e di educazione sessuale, con interventi mirati alla prevenzione delle interruzioni volontarie di gravidanza, dell’HIV e delle malattie sessualmente trasmesse, favorendo scelte informate e consapevoli per la contraccezione. Rientra in questo quadro la possibilità, per alcune categorie di persone ed a seguito di valutazione medica nei consultori della propria Asl, di avere gratuitamente i contraccettivi”.

 

Chi ha diritto alla contraccezione gratuita

Hanno diritto ad avere gratuitamente i contraccettivi le persone iscritte al servizio sanitario nazionale (SSN), residenti o domiciliati in Toscana, inclusi i possessori di codice STP (Stranieri Temporaneamente Presenti) che abbiano le seguenti caratteristiche:

  • giovani dai 14 ai 25 anni
  • adulti tra i 26 e i 45 anni con fascia economica ERA/EIA o con codice di esenzione:

E02 disoccupati e familiari a carico

E90 disoccupati e familiari a carico

E91 lavoratori in cassa integrazione o in contratto di solidarietà difensivo e familiari a carico

E92 lavoratori in mobilità e familiari a carico iscritti nelle liste di mobilità

E93 Cittadini stranieri richiedenti asilo

  • donne tra i 26 e i 45 anni, entro 12 mesi dal parto o entro 24 mesi dall’interruzione della gravidanza.

Possono accedere al percorso di gratuità anche gli studenti e le studentesse iscritti alle tre Università toscane – Firenze, Pisa e Siena – ed all’Università per stranieri di Siena, fino ai 25 anni di età, possessori della carta unica dello studente universitario – Studente della Toscana, indipendentemente dal domicilio sanitario o dal luogo di residenza.

La gratuità dei contraccettivi è fruibile finché sussistono per la persona i limiti di età e le condizioni soggettive elencate in precedenza. Il possesso dei requisiti è verificato dagli operatori e dai professionisti dei servizi sanitari, attraverso idonea documentazione.

Anche chi non rientra in queste specifiche categorie, rivolgendosi al Consultorio, può comunque ricevere gratuitamente il counselling, la visita ginecologica, la prescrizione dei contraccettivi e l’inserimento dei dispositivi intrauterini o sottocutanei, che saranno disponibili con una tariffa agevolata.

 

Contraccettivi disponibili

Oggi esistono diversi metodi contraccettivi, basati su principi differenti. Il metodo migliore, in assoluto, non esiste. La scelta infatti dipende oltre che dalle proprie esigenze e convinzioni, principalmente dal proprio stato di salute. E’ opportuno farsi consigliare per la scelta del contraccettivo dal personale medico e ostetrico del Consultorio.

 

Contraccezione ordinaria

Il percorso ordinario per la scelta e la pianificazione della contraccezione, prevede inizialmente un colloquio, con l’ostetrica, la ginecologa o la psicologa del Consultorio, in cui si potrà ricevere accoglienza, informazioni sul percorso e prendere appuntamento per il counselling personalizzato e la visita ginecologica, dopo i quali è possibile programmare con il medico eventuali prestazioni successive.

 

Contraccezione di emergenza

E’ opportuno rivolgersi al Consultorio nei giorni e negli orari in cui è presente il ginecologo (altrimenti in Pronto Soccorso).

E’ importante sapere che è preferibile assumere il farmaco (“pillola del giorno dopo”) nelle 24/72 ore successive al rapporto e comunque non oltre le 120 ore.

Dopo l’assunzione del farmaco, anche in questo caso gratuito per gli aventi diritto, alla persona verrà proposta una pianificazione della contraccezione adatta alle proprie esigenze. La “pillola del giorno dopo” infatti, non è un metodo su cui impostare la contraccezione.

 

A chi rivolgersi

Chi ha tra i 14 e 24 anni può rivolgersi al Consultorio Adolescenti & Giovani del Campo di Marte il mercoledì ed il venerdì dalle 13.30 alle 17.30.

Chi ha tra i 25 e i 45 anni può comunque fare riferimento al Consultorio, fissando un appuntamento per telefono (0583-449512) o rivolgendosi al punto accoglienza nella sede di Campo di Marte

L’accesso è diretto cioè senza richiesta del medico. Al momento dell’accesso e nel colloquio di accoglienza si può prendere appuntamento per il counselling e per le prestazioni successive.

Si ribadisce che, per l’accesso al percorso di contraccezione gratuita, è necessario fornire agli operatori ed ai professionisti del Consultorio la documentazione (tessera sanitaria, esenzione, carta dello studente, lettera di dimissione ospedaliera,etc) che prova il possesso dei requisiti.

 

Dove ritirare i contraccettivi

La prima confezione dei farmaci e dei profilattici può essere ritirata direttamente al Consultorio, dopo il counselling e la scelta del contraccettivo. Per le confezioni successive, il personale del Consultorio fornirà le dovute indicazioni.

In allegato le foto della dottoressa Fistesmaire e della dottoressa Barbieri

 

(sdg)

 

File allegati :
02-12-19 Patrizia Fistesmaire 1.JPG
02-12-19 Patrizia Fistesmaire 2.jpg
02-12-19 Frediana Barbieri.jpg

Share