Per protestare contro un tassa sul sale imposta dal governo britannico, il 12 marzo 1930 Mahatma Gandhi guida la “marcia del sale”: migliaia di persone percorrono oltre 300 chilometri in 24 giorni verso il mare.
Lo scopo era raccogliere una manciata di sale dalle saline, rivendicandone simbolicamente il possesso al popolo indiano.

fonte focus storia

Share