Pedoni Sicuri: sul lungomare 5 attraversamenti intelligenti, le strisce si illuminano al passaggio dei pedoni

Sul lungomare di Marina di Pietrasanta debuttano gli attraversamenti pedonali intelligenti. E’ in corso l’installazione di cinque innovativi sistemi automatici di sicurezza a tutela dei pedoni che garantiranno la piena visibilità dell’attraversamento specialmente nelle ore serali e notturne. Il nuovo sistema di attraversamenti pedonali (Pedone Smart) rileva i pedoni, li illumina e ne segnala la presenza agli automobilisti. E’ inoltre anche dotato di pulsanti che il pedone può utilizzare per mettere in funzione tutto il sistema di segnalazioni.

Proseguono gli interventi salva pedoni e di messa in sicurezza delle strade ad alto rischio da parte del Comune di Pietrasanta. L’obiettivo dell’amministrazione di Alberto Stefano Giovannetti è infatti garantire alle persone di attraversare in condizioni di sicurezza il lungomare per poter raggiungere in ogni periodo dell’anno le strutture ricettive, gli stabilimenti balneari e i locali di intrattenimento presenti lungo il litorale. Zone considerate “pericolose”, soprattutto per i pedoni in attraversamento. E’ ancora vivo il ricordo di Valentina Prisco, la giovane travolta mentre uscita da una discoteca nel maggio 2013 a cui è stata intitolata una scultura firmata da Maria Gamundi, opera d’arte dedicata a tutte le vittime della strada. Cinque, come anticipato, le installazioni che garantiranno un attraversamento ancora più sicuro nei pressi di Bussola, Ostras Beach e Seven a Focette, Zanzibar a Tonfano e Twiga a Fiumetto. L’intervento, coordinato dall’assessorato alla Polizia Municipale e dall’assessorato ai Lavori Pubblici, era stato sollecitato dal consigliere, Sandra Da Prato. “Sono ulteriori misure – spiega Andrea Cosci, Assessore alla Polizia Municipale – che applichiamo per rendere più sicure le nostre strade e garantire agli utenti deboli di attraversare la carreggiata in completa tranquillità. Se i sinistri sono in forte calo a Pietrasanta è merito del nostro progetto strade sicure che coordina interventi che spaziano dall’applicazione di dissuasori della velocità al potenziamento della segnaletica orizzontale e verticale per i pedoni passando per nuove infrastrutture come la rotatoria all’ex Pesa. Gli incidenti sono in calo costante, la sicurezza è in costante aumento. Lo dice la statistica”.

Altri interventi salva pedoni saranno eseguiti lungo la via Aurelia all’altezza del Terminal Bus-Trony-via del Castagno, Ponterosso nei pressi dell’area commerciale e Focette dove è già stata scartata l’ipotesi del sottopasso visti gli alti costi di gestione.

Sono invece programmati per settembre ulteriori 350 mila euro di interventi di messa in sicurezza ed asfaltature che interesseranno alcune delle principali arterie viarie tra cui un lungo tratto del viale Apua da via Primo Maggio alla rotonda con via Unità d’Italia, via Casone a Strettoia che sarà asfaltata per complessivi 800 metri nel tratto tra via Valenciaia ed il confine del comune di Montignoso, Via Leopardi nel tratto compreso tra via il viale Apua e via Colombo. Nel nuovo lotto di interventi ci sono anche le sistemazioni di alcuni tratti che non garantiscono più adeguati standard di sicurezza di via Calatafimi, viale Roma (lungomare), via Solaio e via Aurelia all’angolo con via Osterietta insieme alla rimessa in quota dei pozzetti stradali avvallati.

Share