PATTO CIVICO SUL DECORO URBANO NEL COMUNE DI SERAVEZZA

Seravezza_ Nell’ultimo Consiglio Comunale Patto Civico ha interrogato l’amministrazione comunale sulla pessima situazione del decoro urbano del Comune di Seravezza.

Non abbiamo mai assistito negli ultimi anni a una situazione simile: la mancata cura del territorio, dai paesi della montagna sino alla Via Emilia, contrasta purtroppo con i grandi proclami elettorali di questa maggioranza che sgoverna Seravezza da tre anni.

“Visibilità significa far conoscere sempre più e meglio le eccellenze del Comune, per attrarre risorse e attenzioni; accoglienza è il dovere di renderlo più aperto, decoroso e degno appunto di visibilità e interesse”, si leggeva nel programma elettorale di Tarabella.

Non solo, ricordiamo, anche con tenerezza, la mai pervenuta figura della “sentinella del decoro”, che doveva promuovere la partecipazione attiva di ogni cittadino sulle problematiche ordinarie e straordinarie del Comune.
Ci chiediamo, di fronte a questo scempio, dove siano le sentinelle del decoro.
Sono veramente decine le segnalazioni che ci sono arrivate e che abbiamo fatto presente.

Ci è stato risposto che la manutenzione del verde è ormai imminente: peccato che la giunta abbia disposto l’organizzazione dei lavori con la delibera 75 del 27 maggio 2019, decisamente tardi. Un po’ come de si organizzassero le feste di Natale il 23 dicembre.

Siamo purtroppo alle solite, con una amministrazione che non riesce a programmare, con i lavori che iniziano sempre in ritardo e con il territorio che ne risente sia verso i residenti che verso i turisti.

Share