PATRIZIO ANDREUCCETTI – Stamattina sono carico come una molla.

Ho deciso di dare un calcio alla malinconia per essere sempre più sul pezzo, con energia, concretezza visione.
Il tempo è prezioso ed anche in questo tempo di pandemia non va sprecato. Credo che ognuno di noi, pur con tutte le difficoltà che stiamo vivendo, debba fare quanto è nelle sue possibilità per guardare avanti, per contribuire a migliorare le cose. Io oggi lavoro su quattro fronti:
✅ Come Unione dei Comuni abbiamo scritto ad Anci e Regione dopo che già dalla settimana scorsa ne avevamo parlato: chiediamo di poter considerare come confini Covid le Unioni dei Comuni e non i Comuni. Sarebbe un criterio univoco applicabile in tutta la Toscana. Sappiamo che non è semplice perché il DPCM può essere ristretto e non allargato, ma un tentativo di richiesta va comunque fatto.
✅ Siamo tutti in prima linea, come sindaci, per il mantenimento del punto PET a Piano di Gioviano. Tutte le istituzioni stanno lavorando di concerto per un presidio fondamentale.
✅ Altrove hanno deciso di fare i test seriologici, da noi stiamo lavorando per i tamponi rapidi. A breve vi fornirò notizie più precise.
✅ Bandi per associazioni sono già disponibili, i 200 euro ai commercianti sono in fase di liquidazione sui conticorrente, in settimana uscirà il bando aggiuntivo per nuovi contributi.
Con questa energia ne usciamo prima, e ne usiamo meglio. Insieme ce la facciamo

 

Share