È da alcune settimane che agli operai del Comune abbiamo ripetuto un mantra: bisogna pulire le zanalle (o cunette). Crediamo che farlo, con costanza, sia un servizio fondamentale per cittadini e territorio, soprattutto nell’ottica della prevenzione.

È chiaro, non si arriva ovunque e subito, ma gradualmente ci si impegna per fare un buon lavoro.


Quella che vedete sotto è la panoramica tra Oneta e Cune.
Voglio ringraziare Alessandro Profetti, Cristofani Danilo e Armando Fancelli che, su questo tipo di programmazione, stanno condividendo con me l’intervento.

 

Share