Patrimonio: via libera al restauro della Villa Versiliana, interventi straordinari su facciata, copertura e infissi

Via libera al restauro conservativo della Villa Versiliana. La storica dimora patronale che ospitò Gabriele d’Annunzio, cuore del festival estivo e di tutte le attività della Fondazione Versiliana, sarà oggetto di un importante serie di interventi straordinari di recupero e restauro che riguarderanno facciata, la copertura che presente infiltrazioni dovute a difetti di tenuta della guaina impermeabilizzante ed i caratteristici infissi.

Gli interventi, in accordo con la Fondazione Versiliana, sono stati licenziati dalla giunta municipale di Alberto Stefano Giovannetti nell’ambito del piano di conservazione e manutenzione del patrimonio pubblico per un costo complessivo di circa 230 mila euro. “Ci prendiamo cura del patrimonio che appartiene a tutta la comunità. – esordisce il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – La Villa Versiliana è uno dei simboli della nostra città che meritano costanti attenzioni e premure. Con questi interventi proteggiamo l’edificio nel presente per garantirgli un futuro ancora più centrale nella vita culturale cittadina soprattutto funzionale oltre che estetico. Lo stesso abbiamo fatto con il Teatro Cinema Comunale, con la Sala dell’Annunziata e con il Chiostro di S. Agostino altri luoghi affascinanti di memoria, storica, intrattenimento e cultura oggi più accoglienti, funzionali e sicuri”.

Grande attenzione sarà dedicata al restauro di tutti gli infissi esterni come persiane, porta-persiane, portoni e portone principale. La facciata sarà invece “revisionata” con interventi mirati laddove sono stati individuati danneggiamenti o abrasioni. Infine la copertura dove è previsto lo smontaggio di manto di copertura in tegole e coppi o marsigliesi ed i successivi interventi di impermeabilizzazione per evitare future e nuove infiltrazioni.

Share