PASTINA SPECIALE DUE FARINE FATTA IN CASA IN BRODO


Innanzitutto si mette il brodo di pollo o misto a cuocere con carota, sedano, gambi di prezzemolo, cipolla steccata con un paio di chiodi di garofano, un pomodoro, sale e pepe.
Si cuoce il tempo necessario, si fà raffreddare, si sgrassa, si filtra il brodo dalle impurità della cottura.


La pasta è diversa dal solito, si mette sul piano di lavoro un misto di farina bianca e semolino per un totale di 200 gr, si aggiungono due uova, un pizzico di sale e le foglie del prezzemolo tritate finemente, se la pasta è morbida aggiungete farina e semolino, se ne fate di più in frigo si mantiene un paio di giorni.


Lavorate la pasta, spianatela fine, tagliatela col coltello a striscioline e poi a quadrucci o come vi pare, in maniera irregolare, fate bollire il brodo, calate la pastina e servite con parmigiano grattugiato.


Io metto nella pasta anche un nonnulla di noce moscata, come si fà nei passatelli emiliani e se volete un tocco di freschezza un nonnulla di limone grattugiato (facoltativo), il brodo si può fare anche con il tacchino se volete.

FONTE EZIO LUCCHESI

Share