TRADIZIONE CULINARIA DI CASOLI IN VAL DI LIMA (BAGNI DI LUCCA)
PASTICCIO DI CARNE E CASTAGNE
550g di carne di manzo da brasato, 25 g di burro, un cucchiaio di olio,
12 cipolline pelate, 2 cucchiai di farina, 4,5 dl di brodo di manzo, 4 cucchiai di vino, sale, pepe, 225 g di
castagne. Per la pasta: farina, fale, 60 g di margarina, 50 g di lardo, un uovo – Tagliate la carne a tocchetti
di circa 2 cm. e mezzo, eliminando il grasso in eccesso. Fate scaldare in una casseruola l’olio con il burro,
unite la carne e fatela rosolare per qualche minuto, poi trasferitela in una pirofila. Fate soffriggere nello
stesso fondo di cottura le cipolline, spolveratele con la farina e cuocetele per un minuto circa. Diluite quindi
con il brodo e il vino e portate ad ebollizione.

 

Salate, pepate poi aggiungete le castagne prima leggermente
arrostite in forno, sbucciate e private anche della pellicina marrone che le ricopre. Versate il tutto sulla
carne, coprite il recipiente e passate la pirofila in forno già caldo a 180° per un’ora e mezza circa. Poi
toglietela dal forno e fatela raffreddare.

 

 

Nel frattempo setacciate 250 g. di farina sulla spianatoia, unite un
pizzico di sale, il lardo tritatissimo e 40 g. di margarina morbida. Cominciate ad impastare aggiungendo
tanta acqua quanta ne basterà per ottenere una pasta liscia e consistente. Stendendola in una sfoglia sottile
sulla spianatoia infarinata e suddividetela in due dischi o in 2 ovali uno più grande dell’altro. Poi con la
sfoglia più grande foderate il bordo e le pareti di uno stampo unto con la margarina rimasta, rovesciatevi
il composto di carne, livellatelo bene e chiudete con il secondo strato di pasta. Fate un cordoncino tutto
intorno saldando bene i bordi con le dita inumidite. Coni ritagli di pasta fate delle decorazioni sulla
superficie, infine spennellate quest’ultima con l’uovo sbattuto.

 

 

Cuocete il pasticcio in forno caldo a 220°
per 15 minuti, poi abbassate a 180° e continuate la cottura per altri 30 minuti.

fonte ezio lucchesi

 

 

Share