pasticcere accusato di oltre 20 rapine in banca:

 

pasticcere accusato di oltre 20 rapine in banca:n ex pasticcere con il vizietto delle rapine. E’ l’identikit dugoliniel bandito  e “cortese” che da un paio d’anni almeno a questa parte è accusato di 19 raid in banche della provincia, 7 delle quali andate a segno. Strangolato dai debiti per il suo laboratorio andato in malora e tartassato da Equitalia, si era convinto che l’unico modo per andare avanti fosse “prelevare” denaro dagli istituti bancari, ma senza passare dal bancomat o dallo sportello.

Con un copione collaudato che, c’è da dire, aveva disorientato sulle prime gli stessi inquirenti era riuscito fino a stamani (12 aprile) a farla franca. Ma in realtà, dopo la rapina fallita al Monte dei Paschi di via Cavour ad Altopascio qualche giorno prima di Pasqua, aveva fatto un passo falso: fuggito a piedi, non si era reso conto di essere ripreso dalle telecamere mentre saliva a bordo di un furgone Fiat Ducato bianco, utilizzato per togliersi la maschera di carne, il cappellino e i guanti utilizzati, e per allontanarsi senza destare alcun sospetto.
E invece i carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore Elena Leone, da qual momento non lo hanno mai perso d’occhio, seguendolo a distanza. E stamani attorno alle 10,30 lo hanno bloccato e arrestato mentre stava per entrare in azione alla filiale del Monte dei Paschi di Siena di Fornaci di Barga,IMG-20160412-WA0000

IMG-20160412-WA0001

Share