Nessun testo alternativo automatico disponibile.
Ezio Lucchesi la ricetta della pasta al pesto

PASTA AL PESTO ALLA GENOVESE CON PATATE E FAGIOLINI (la ricetta vera)

come si sà il pesto ha un gusto molto forte, potrete cucinare questo piatto tipico genovese in un modo che i vostri commensali rimarranno sbalorditi, di una delicatezza incredibile.
per il pesto
50 grammi di basilico a foglia piccola (corrispondono a circa 60/65 foglie) 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva 6 cucchiai di Parmigiano Reggiano 2 cucchiai di Pecorino 2 spicchi di aglio 1 cucchiaio di pinoli 3-4 grani di sale grosso
Lavare il basilico in acqua fredda quindi tamponarlo con un canovaccio di cotone per togliere l’acqua facendo attenzione a non spezzare le foglie.
Pestare due spicchi di aglio nel mortaio e, quando questo è ben pestato, aggiungere il sale grosso. Aggiungere le foglie di basilico poche alla volte iniziando a pestare con un movimento circolare in modo che il basilico rilasci l’olio e le foglioline non si spezzino ma si sfaldino gradualmente.
Una volta aggiunto e pestato tutto il basilico e quando da questo uscirà un liquido verde, aggiungere anche i pinoli e continuare a pestare.
Aggiungere al composto anche parmigiano e pecorino e, quasi alla fine, l’olio versato a filo in modo da dargli il tempo di assorbire tutti i sapori senza prevaricarne nessuno. Una volta che la salsa è ben amalgamata utilizzarla in cucina, sulla pasta e non solo.Ingredienti:
per terminare il piatto
350 gr trenette 60 gr fagiolini verdi 2 patate pesto alla Genovese (vedi ricetta) pecorino sale
In una pentola con acqua bollente, salate ed unite le patate e fagiolini tagliati a pezzetti. A metà cottura aggiungete la pasta, scolatela al dente con le verdure. Versatela in una zuppiera e conditela con il pesto ed il pecorino grattugiato.

Share