Partiti i lavori alla scuola di Quiesa: “Tutti in classe a settembre”

MASSAROSA – Sono entrati nel vivo finalmente i lavori di messa in sicurezza della scuola elementare di Quiesa, il plesso chiuso da luglio 2019 e oggetto di lunghe battaglie da parte dei comitati paesani e uno dai maggiori motivi di scontro politico tra le ultime amministrazioni comunali degli ultimi anni.

Con l’installazione dei ponteggi il cantiere ha preso concretamente forma. Si tratta di un intervento mirato a risolvere le criticità strutturale a livello sismico, con l’adeguamento della porzione principale dell’edificio e l’intervento di efficientamento energetico. Sul cantiere sono tornati gli assessori ai lavori pubblici Lucio Lucchesi e alla scuola Francesco Mauro con i tecnici dell’azienda incaricata e quelli del Comune.

“In queste prime settimane la ditta è stata impegnata nelle verifiche necessarie con i vari enti e la Sovrintendenza – spiega l’assessore Lucchesi – adesso il cantiere entra nel vivo come da cronoprogramma che prevede la conclusione dei lavori durante la prossima estate.”

L’avanzare dei lavori ed il rispetto del tempi, secondo le previsioni dell’amministrazione comunale, permetterà il regolare rientro a settembre degli studenti, per i quali proprio in questi giorni sono aperte le pre-iscrizioni. Ci sperano ovviamente le centinaia di famiglie di Quiesa che da ormai tre anni sono costrette a portare i bambini alle scuole del capoluogo, private nel frattempo anche del servizio scuolabus (cancellato a causa del dissesto finanziario del Comune).

Ottimista sul futuro l’assessore alla scuola Francesco Mauro si dice ottimista. “Stiamo già lavorando per cercare risorse da destinare alla progettazione e alla realizzazione del II lotto che permetterà la completa messa in sicurezza delle strutture”.

fontenoitv

Share