Partita chiave per la Libertas contro l’A.Dil. Alberto Galli

LUCCA – Una partita chiave per la Libertas Basket Lucca che domani (sabato 2 aprile) dovrà difendersi in

casa contro la A.Dil. Alberto Galli, una tra le rivali più pericolose del girone in corsa per gli spareggi. La palla

a due è fissata per le 21 al Pala Tagliate. Si tratta di una sfida importante perchè un’eventuale vittoria

permetterebbe ai biancorossi di mantenere quattro punti di distanza dalla quinta in classifica con un record

favorevole di 2-0 per quanto riguarda gli scontri diretti.

angelini

Dall’altra parte, però, la Libertas si troverà ad affrontare una squadra che ha il morale a mille dopo aver

collezionato tre vittorie su altrettante partite nel girone di seconda fase. Al momento due soli punti

distanziano le due squadre in classifica per cui l’A.Dil. Alberto Galli cercherà a tutti i costi l’aggancio e,

quindi, il sorpasso. Obiettivo dei ragazzi di coach Romani sarà quello di difendere il proprio campo e portare

a casa due punti pesanti che darebbero una bella iniezione di fiducia alla squadra in vista del girone di

ritorno.

“Mi aspetto una partita parecchio fisica e intensa – commenta coach Maurizio Romani – contro una

squadra molto carica e in palla. L’A.Dil. Alberto Galli ama giocare in contropiede, predilige l’uno contro uno,

e in generale gioca di istinto con dei limiti però in difesa. Gli avversari hanno iniziato male la stagione per

poi cambiare passo con l’arrivo di un allenatore esperto come Baggiani. Noi abbiamo raccolto meno di

quanto meritavamo in questa seconda fase e ora dovremo cercare di vincere almeno tutte le partite in

casa. Per quanto riguarda la nostra salute fisica, al di là dei vari acciacchi, speriamo di recuperare al meglio i

nostri due lunghi, Angelini e Genovali, mentre Morello resterà in forte dubbio fino alla fine”.

Per quanto riguarda i punti forza dell’A.Dil. Alberto Galli, due sono i giocatori che la Libertas dovrà tenere

sott’occhio: da una parte Tello, guardia tiratrice e grande realizzatore, e dall’altra Dolfi, un tre/quattro che

in questa seconda fase sta viaggiando a circa 27 punti di media.

Andrea Cosimini

Share