Parte una nuova tranche di illuminazione pubblica a Pescia

 
Investimento da 70mila euro della giunta Giurlani
 
 
Si è attesa la riapertura del ponte degli Alberghi, per non creare ulteriori disagi alla circolazione cittadina, perché il camion con il cestello che è necessario alla installazione dell’illuminazione pubblica aerea è piuttosto ingombrante, ma ora tutto è pronto per la nuova tranche di lavori, per un importo pari a 70mila euro.
L’amministrazione comunale guidata dal sindaco di Pescia Oreste Giurlani ha dato il via a questa ulteriore parte di lavori, che interesseranno la parte restante di viale Garibaldi, piazza dei Fiori, viale Europa, via Curtatone e Montanara, via Turati, via Rosselli, per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico, grazie alla sostituzione delle vecchie lampade con le più moderne installazioni a led, che migliorano la sicurezza dell’area illuminata consumando, contemporaneamente, meno energia.
“Come annunciato procediamo per lotti a intervenire sui punti luce dell’intero territorio comunale, che ammontano alla bella cifra di 3800 unità- dice il sindaco Oreste Giurlani-. Con questo nuovo intervento ci colleghiamo idealmente e fisicamente a quanto già realizzato su questo versante nella zona delle Casacce, con grandi vantaggi anche per la sicurezza di pedoni e automobilisti”.
Dopo via Amendola, che ha ottenuto un grande gradimento da parte di cittadini e visitatori, anche la parte dell’ex- Mercato dei Fiori  avrà la sua illuminazione rinnovata e a minore impatto ambientale.                                                                                                                                                                                                                                                                               

Share