ll Boccabugia è uno dei più longevi concorsi di poesia estemporanea d’Italia che si tiene nel mese di agosto di ogni anno nel paese di Vergemoli; sono 45 anni che poeti e semplici compositori si sfidano in nome di Iacopo Vanni, detto il Boccabugia. Ironia, divertimento ma anche tanta cultura popolare che rappresenta il motore dei piccoli paesi. La presenza di un personaggio famoso come Paolo Ruffini per tutta la durata della manifestazione dimostra sempre più quanto Il Boccabugia sia cresciuto nel corso degli anni.

Puntuale come avviene da 45 anni torna Domenica 14 agosto alle ore 15 a Vergemoli il concorso di poesia estemporanea Il Boccabugia, presentato anche quest’anno dal cittadino onorario Paolo Ruffini. Al famoso comico, attore e showman il compito di intrattenere i numerosi presenti che per una intera domenica affolleranno l’area verde Graziano Vitolo, il piccolo anfiteatro naturale di Vergemoli dove all’ombra dei castagni si svolge Il Boccabugia. Decine di poeti, alcuni professionisti altri improvvisati si sfideranno a colpi di rime, ironia, malizia all’insegna del divertimento verace. Ad una giuria di esperti il compito di premiare la migliore poesia. Prevista anche una esibizione molto attesa de La Moresca di Vallico, gruppo folclorico che ripropone una interessante e coinvolgente danza collettiva di origine araba formata da due schiere contrapposte armate di spade, che mimano un combattimento a ritmo musicale. L’ingresso alla manifestazione è gratuito, come gratuita è la navetta che mette in comunicazione il campo sportivo, luogo di parcheggio, con il piccolo e verde anfiteatro. Stand gastronomici con specialità locali, mercatino di prodotti tipici e servizio bar completano l’offerta per una domenica all’insegna del divertimento e del relax nel verde di Vergemoli.

ruffini boccabugia

Share