PROGETTO MATTONE DEL CUORE 13 – 16 GIUGNO 2019 DI PAOLO BROSIO: RISULTATO FINALE E DONAZIONI COMPLESSIVE EROGATE.

L’IMPORTANTE CONTRIBUTO DI VIAREGGIO E LA RIVIERA APUO-VERSILIESE.

Viareggio 11 settembre 2019 – Il grande Cuore di Viareggio e della Riviera Apuo-Versiliese è stato determinante per il successo del progetto delle Olimpiadi del Cuore di Paolo Brosio denominato “Mattone del Cuore 2019 Isola di Capraia, Livorno e Montenero”.

All’appello lanciato dal popolare giornalista tv e scrittore versiliese Paolo Brosio con la sua Associazione Onlus Olimpiadi del Cuore hanno risposto anche imprenditori, commercianti e istituzioni prestigiose del nostro territorio che hanno riconosciuto la bontà del progetto per promuovere la Toscana e il suo Arcipelago finalizzato a opere di solidarietà in Italia e all’estero.

Donazioni per 69.000 euro

Il risultato finale, il ricavato delle donazioni al netto delle spese sostenute, consentirà alla onlus fondata da Paolo Brosio di donare  63.000, 00 euro a favore di fondazioni, associazioni e istituzioni, sia private che pubbliche.

Tutti i destinatari delle donazioni: dalla Riviera Apuo-versiliese a Livorno fino a Firenze.

Si va dai lavori per la realizzazione del Primo Pronto Soccorso in Bosnia nei luoghi delle apparizione mariane di Medjugorje, alla ristrutturazione della torre campanaria e del tetto del Santuario Maria Stella del Mare di Capraia, fino ai progetti di carità della Diocesi di Livorno voluti dall’arcivescovo Simone Giusti: sostegno alla disabilità psicofisica e la sindrome di down per il Parco del Mulino, l’aiuto alla Onlus delle Cure Palliative dell’ospedale di Livorno e per l’assistenza domiciliare, il potenziamento del pronto soccorso dell’Ospedale civile di Livorno sostenuto in collaborazione con l’associazione You4er, gli interventi a favore del “Fondo Up and down” del conduttore di Mediaset Paolo Ruffini, i bambini leucemici della Onlus Cure2Children di Firenze, un premio da devolvere ad una Associazione per l’assistenza ai disabili in memoria di Pippo Arpesani con la Fondazione “Rosso come Pippo”, un aiuto alla Onlus del capitano del Livorno Calcio Andrea Luci “FOP Italia Onlus” per la ricerca sulla Fibrodisplasia Ossificante Progressiva, l’Asilo Nido della parrocchia di Canevara di Massa, un contributo per le opere sostenute dalle Suore Carmelitane di Clausura di Antignano, le cure della Piccola Jo di Tirrenia la bambina affetta da una terribile malattia deformante degli arti inferiori e un altro sostegno in ricordo del grande chef Luciano Zazzeri di Marina di Bibbona.

I partners viareggini e versiliesi.

Le realtà viareggine e versiliesi che hanno sostenuto il progetto sono il Cantiere navale Francesco Del Carlo, fiore all’occhiello e vanto della nautica viareggina famosa in tutto il mondo ed erede della magnifica tradizione dei maestri d’ascia che produce e restaura navi d’epoca.

Gli artigiani del Cantiere Del Carlo hanno realizzato la grande Croce  in mogano di tre metri e settanta per due metri e cinquanta che verrà posata sabato 14 settembre 2019, festa mondiale della Esaltazione della Santa Croce per i cristiani di tutto il mondo.  

La croce verrà trasportata a spalla in località Pozzalamone sulla cima di uno dei monti più alti dell’isola di Capraia e qui sarà posata in un punto preciso autorizzato dalla Commissione Ambientale dell’Ente Parco Naturale dell’Arcipelago Toscano.

Il CSI, il Centro Sportivo Italiano, che compie quest’anno settantacinque anni di attività sportiva e spirituale e la Onlus Olimpiadi del Cuore fondata da Paolo Brosio che ha sede da oltre vent’anni a Forte dei Marmi saranno presenti all’Isola di Capraia durante la posa della croce insieme ai marinai della Capitaneria di Porto di Livorno e i paracadutisti della Folgore che hanno partecipato al torneo di calcio ed alla Marcia della Pace del Mattone del Cuore.

Con la realtà imprenditoriale dei Fratelli Del Carlo della Darsena hanno aderito entusiasticamente al Progetto Mattone del Cuore anche i due ex calciatori oggi titolari del negozio “Massimo Sport” Vitaliano Bonuccelli, il bomber con più di trecento gol realizzati, e il regista di centrocampo Valerio Fommei, grandi calciatori di serie C e D.

Questa realtà commerciale viareggina ha fornito per il secondo anno consecutivo tutto il materiale sportivo  e di abbigliamento per il torneo di calcio a cinque sull’isola di Capraia, dove parteciperanno sei rappresentative nazionali di Calcio maschili no-profit e due femminili.

All’appello di Paolo Brosio ha risposto anche il Consorzio Aziende delle Bocchette di Capezzano Pianore, presieduto dall’imprenditore Guido Puccinelli, direttore Chiara Serreli che ha riunito un gruppo di imprenditori e fra questi ha subito aderito il Centro Antincendio,  di cui fa parte la Crew Pro Uniform con il direttore Gianluca Benzoni e Gianni Galeno responsabile commerciale del gruppo.

Questa realtà realizza e cura il service di impianti antincendio sia terrestre che navale. La Crew Pro Uniform personalizza uniformi per equipaggi di yacht, indumenti di lavoro e vendita di materiale di sicurezza.

Per gli appuntamenti all’Isola di Capraia ha fornito le magliette per i volontari, i completi per gli ospiti vip con le magliette in tessuto tactel, un tessuto goretex in cotone idrorepellente misto nylon e tutti i cappellini per i partecipanti.


Tra i partner apuo-versiliesi di questa edizione 2019 del Mattone del Cuore c’è stato ancora, come le scorse edizioni, anche l’Istituto Alberghiero “Giuseppe Minuto” di Marina di Massa che ha messo a disposizione sette studenti camerieri e due docenti per i servizi di assistenza ai galà e agli appuntamenti enogastronomici previsti nel cartellone della rassegna.

La Pennoni  S.r.l. di Montignoso ha messo a disposizione un pullman e autisti per il trasferimento di studenti e docenti dell’Istituto Minuto da Marina di Massa al PalaModigliani di Livorno dove sabato sera 15 giugno è andato in scena il Gran Galà del Cuore con Pieraccioni, Conti, Panariello in occasione della Cena del Cuore al termine dello spettacolo.

Un altro partner viareggino di grande prestigio, con un’importante sede produttiva anche a Livorno, è la Benetti Lusben che ha sostenuto l’evento aprendo i cancelli a tutta la città del cantiere livornese dove si realizzano i gioielli del mare che vengono poi ormeggiati nello spazio di mare prospiciente alla grande piazza che ospiterò l’arrivo della Marcia della Pace.


Ha aderito all’appello “Aiutatemi ad aiutare” di Paolo Brosio anche l’imprenditore di Hotel e stabilimenti balneari di Lido di Camaiore Carlo Alberto Carrai, oggi ideatore e presidente del grande Consorzio di Promozione Turistica della Versilia che riunisce sette Comuni: Forte dei Marmi, Pietrasanta, Seravezza, Camaiore, Viareggio, Massarosa e Stazzema. Ed è stato proprio il Consorzio con #inversilia a destinare un aiuto al Progetto no-profit della Associazione Olimpiadi del Cuore fondata dal popolare giornalista piemontese che vive da tanti anni a Forte dei Marmi con la madre Anna.

sdr

Share