PANPEPATO TOSCANO

il Panpepato è una ricetta in uso nel centro-nord Italia ma è originario dell’Umbria, in Toscana è un dolce tipico soprattutto di Siena dove diverse industrie molto note lo esportano in tutto il mondo.
Melone Candito, 120 gr, Arancia dolce candita, 8, gr Fichi secchi, 4 (cercate quelli più morbidi), Mandorle non pelate, 250 gr, Noci, 120 gr
Farina 0, 180 gr, Miele millefiori,200 gr, Zucchero grezzo di canna, 200 gr, Ostie per la base
Polverino di spezie
Coriandolo, 3 ½ cucchiaini da caffè colmi, Cannella, 3 cucchiaini da caffè colmi, Pepe garofanato, 2 cucchiaini da caffè, Noce moscata, 1 cucchiaino da caffè, Chiodi di garofano, 1 cucchiaino da caffè scarso, Pepe nero in grani, 1 cucchiaino da caffè raso

Preparate per prima cosa le teglie, chiaramente potete scegliere di farne 2 grandi e non 1o piccole. Imburrate e infarinate le teglie e disponetevi le ostie (si comprano in farmacia); fondo e pareti. Tagliate a pezzi grossolani la frutta candita che comprerete a pezzi grossi negli appositi negozi. Mi raccomando nessuna frutta candita a dadini del super. Radunate tutto in una capace coppa e poi unite la frutta secca e la farina e circa 3/4 delle spezie macinate. Mescolate.
Fate sciogliere lo zucchero insieme al miele, a fuoco moderato, fino a quando non inizierà a sfrigolare leggermente. Versate nella zuppiera e affrettatevi a girare energicamente l’impasto. Diverrà via via sempre più tenace. Fate raffreddare, giusto un pò per non ustionarvi le mani. Poi prendete delle pallette e riempite le teglie. Con della carta forno oleata e infarinata premete bene l’impasto cercando di appiattirlo e livellarlo. Infornate a 180° per 20 minuti circa se le forme sono piccole, 35/40 se le forme sono più grandi. Estraete dal forno. Se i pani risultassero gonfi al centro schiacciateli subito aiutandovi sempre con carta forno (questa volta pulita). Fateli raffreddare completamente poi spolverizzateli con il restante polverino.
Ricetta di cook and the city
fonte ezio lucchesi

Share