Pane fatto in casa: la ricetta per preparare il pane di patate, una variante soffice e gustosa

Sapere fare il pane è un’abilità che può sembrar banale, ma che, in realtà, richiede molta pratica per essere perfezionata. Inoltre, saper fare il pane significa avere la possibilità di avere “scorte infinite” di un prodotto che consumiamo quotidianamente e, quindi, potrebbe decisamente tornare utile in molte occasioni. Di varietà di pane ne esistono tantissime ed è proprio questo il bello: potete sbizzarrirvi a seconda del vostro gusto, finché non troverete la ricetta perfetta per voi. In questo articolo vogliamo proporvi la ricetta del pane di patate, un pane fatto in casa assolutamente da provare.

Gli ingredienti sono solitamente facili da reperire e il loro costo è decisamente abbordabile. Insomma, non ci sono scuse per non mettersi alla prova con la realizzazione di un pane buono e profumato come questo! Con questa ricetta dovreste essere in grado di realizzare una pagnotta grande, oppure 2 baguette lunghe, o 10 panini: decidete voi la forma del vostro pane. Ricordate: il procedimento prevede di lasciare a riposo l’impasto per una notte, quindi organizzatevi di conseguenza.

Ingredienti necessari: 2 patate, 250 ml di acqua tiepida, 2 cucchiai di zucchero (o anche meno se non amate il pane troppo dolce o se vi intimorisce l’idea di mettere troppo zucchero), 7 g di lievito secco, 2 cucchiai di olio, 500 g di farina e 2 cucchiaini di sale.

Procedimento:

Facciamo bollire le patate nei 250 ml di acqua. Una volta cotte, abbiate cura di non buttare l’acqua ― scolate semplicemente le patate e  schiacciatele con una forchetta o con uno schiacciapatate, in modo da ottenere una poltiglia. Mettiamo da parte le patate e occupiamoci degli altri ingredienti: mescoliamo lo zucchero e il lievito nell’acqua di cottura delle patate, e lasciamo riposare il tutto per 15 minuti. Dopodiché, mescoliamo il composto appena ottenuto alle patate schiacciate; aggiungiamo la farina setacciata, l’olio e il sale. Ora, lasciamo riposare l’impasto per una notte intera. 

Il giorno dopo, dividete l’impasto in 2 panetti e lasciateli riposare ancora per 1 ora.  Alla fine, decidi la forma che vuoi dare al tuo pane e incidi la superficie. Preriscaldiamo il forno a 220° per 15 minuti, dopodiché inforniamo il nostro pane. I tempi di cottura sono: 220° per i primi 15 minuti e 200° per i restanti 40 minuti. Controllate il forno di tanto in tanto e, se vedete che la superficie del vostro pane si scurisce molto in fretta, copritela con un foglio di alluminio.

Share