panchina-rossa-

 PANCHINE ROSSE contro la violenza

►Le “ panchine rosse “ contro la violenza nascono nel 2014, si potrebbe dire, come  evoluzione dell’iniziativa nazionale  “ scarpe rosse”, altra campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere. Già in tante città italiane , da nord a sud, sono state installate panchine rosse; situate in luoghi dove le persone si incontrano, si fermano a dialogare, si conoscono, le panchine rosse diventano simbolo di non violenza e “ monumento civile”

.. Questo percorso di sensibilizzazione e di informazione è stato lanciato dagli “Stati Generali delle donne” ed è rivolto ai Comuni, alle Associazioni, alle Scuole e alle imprese di tutta Italia.  La panchina rossa, :  invita , chi dovesse passarvi accanto, a fermarsi , a riflettere a non dimenticare, a mantenere alta l’allerta  ed è idealmente occupata da una presenza invisibile: quella delle tante donne che hanno perso la vita , vittime di violenza.

La panchina dipinta di rosso, può riportare frasi, aforismi, massime; in molti casi le frasi o le immagini riportate sulle panchine nascono da un percorso di sensibilizzazione e coinvolgimento dei ragazzi delle Scuole e delle Università, dei Centri diurni e di Associazioni Culturali

L’Associazione “ Non ti scordar di te”,  che dal 2011 si occupa di sensibilizzazione  contro la violenza di genere e offre aiuto alle donne vittime di violenza, nel Centro ascolto di Ponte di Campia, in occasione del 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, vuol coinvolgere i Comuni della Valle del Serchio, invitandoli a installare una panchina rossa  sul loro territorio.

L’Associazione  si farà carico  di coordinare e di promuovere  l’iniziativa che sarà di facile realizzazione e di  poca spesa; basterà infatti tinteggiare di rosso una delle vecchie panchine già presenti sui territori comunali. Là dove è possibile, sarà importante coinvolgere i ragazzi delle scuole che potranno dipingere la panchina , elaborare frasi o immagini da apporvi, portandoli a riflettere sul rispetto di chi ci sta accanto e sui cambiamenti culturali necessari per sconfiggere la violenza di genere. Ogni comune potrà personalizzare  la panchina e promuovere un evento collegato in occasione della inaugurazione che si dovrà svolgere il 25 novembre in tutti i comuni che aderiranno.

Siamo certe che  i Comuni accoglieranno il nostro invito per dire ancora una volta

NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE.

La presidente

Maria Stella Adami .. Cell. 335 6176715 .. nontiscordardite@live.it

Share