Nella sesta giornata del campionato di pallavolo 1.a Prima Divisione maschile, il Volley 2P Pantera/Porcari, torna a casa dalla lunga ed insidiosa trasferta in terra grossetana, con un’importante vittoria. Nel palazzetto dello sport “Atleti Azzurri d’Italia” di Grosseto, i lucchesi hanno infatti battuto nettamente i padroni di casa dell’Invicta Volleyball con il risultato di 0-3 in una partita che è stata  piuttosto combattuta. Il primo set inizialmente lottato punto/punto da entrambe le squadre, si concludeva a favore del Volle 2P Pantera Porcari con il punteggio di 20-25. Nella seconda frazione di gara, i giocatori del Volley 2P, entravano in campo con maggiore determinazione, portandosi avanti di alcuni punti, permettendo così al proprio coach Maurizio Gigante di effettuare alcuni cambi, chiudendo con il medesimo punteggio del primo set. Nel terzo parziale, anch’esso giocato alla pari, vedeva i ragazzi lucchesi far suo set fermando il tabellone sul 19-25 e quindi di aggiudicarsi il match guadagnando così i tre punti necessari per mantenersi saldamente al secondo posto in classifica.

Il pubblico di casa, giunto numeroso, al termine della gara ha applaudito per il bel gioco espresso da entrambe le squadre.

Il tecnico Gigante del Volley 2P Pantera/Porcari ha fatto scendere in campo gli atleti: Alessio Del Testa schiacciatore 16, Marco Farinelli opposto 13, Francesco Giambastiani centrale 8, Fabrizio La Rosa centrale 6, Lorenzo Menichetti schiacciatore 9, Matteo Petri schiacciatore 1, Leonardo Salani palleggiatore 2, Gianfranco Davini palleggiatore, Jonathan Cortopassi libero, esordio per l’atleta Salvatore Abrescia schiacciatore, rientrato nel gruppo dopo una lunga assenza per infortunio; non entrati: Gabriele Micheloni centrale, Luca Giuliani opposto e gli infortunati: Tommaso Puccinelli libero, Sebastian Scarafoni schiacciatore.

Il tecnico Maurizio GIGANTE, a fine gara ha così commentato: “sono soddisfatto di ciò che hanno espresso in campo i miei ragazzi e se pur commettendo alcuni banalissimi errori, hanno dimostrando di saper lottare fino a vincere l’incontro con un ottimo punteggio che, ci ha permesso di restare saldi al secondo posto”.

 

Share