PALESTRA “STAGI” DI PIETRASANTA: LA PROVINCIA DISPONIBILE A CURARE LA GESTIONE IN ORARIO EXTRASCOLASTICO E IL RAPPORTO CON LE SOCIETA’ SPORTIVE

 

 

La Provincia di Lucca, a seguito della rinuncia del Comune di Pietrasanta all’accordo proposto dall’amministrazione provinciale, è disponibile a curare autonomamente la gestione della palestra dell’Istituto Stagi Don Lazzari di Pietrasanta e quindi il rapporto con le società sportive che utilizzano l’impianto in orario extrascolastico”.

La precisazione è del consigliere provinciale Luca Poletti il quale, rispondendo alle dichiarazioni del Comune di Pietrasanta, coglie l’occasione per tranquillizzare i referenti delle società sportive che hanno utilizzato l’impianto finora e i genitori degli atleti impegnati in orario pomeridiano.

“Ci dispiace che il Comune di Pietrasanta non abbia voluto siglare una convenzione triennale che a nostro avviso presentava varie opportunità – spiega Poletti – perché a fronte di un rimborso forfettario annuale dalle casse comunali a quelle provinciali, vi era compreso non solo l’utilizzo delle palestre ma anche eventuali lavori di manutenzione e una pulizia straordinaria annuale degli spazi (non quella ordinaria) e altri servizi in carico all’ente di Palazzo Ducale”.

In riferimento ai costi Poletti spiega che: “il prezzo era stato adeguato dagli uffici sia dopo i lavori di ristrutturazione dell’impianto e la riqualificazione dello stesso su cui la Provincia aveva investito 600mila euro per il rifacimento della pavimentazione, degli impianti, la realizzazione di nuovi spogliatoi oltre a varie migliorie; sia perché per conformazione e struttura la palestra è simile a quella dell’Itg ‘Benedetti’ di Porcari e quindi il costo orario per le società sportive saliva dai vecchi 7 euro a circa 11 euro. Porcari ha aderito alla convenzione mentre Pietrasanta ha rinunciato. Ne prendo atto con rammarico”.

Gli uffici provinciali, quindi, provvederanno a breve a contattare le società per l’uso della palestra in orario extrascolastico in una struttura resa più funzionale, riqualificata e adeguata alle normativa Coni proprio dalla Provincia un anno fa.

 

Share