ON LINE IL BANDO PER IL SERVIZIO CIVILE REGIONALE: DUE POSTI AL COMUNE DI SERAVEZZA

 

È online il bando della Regione Toscana per il servizio civile regionale per 2.129 giovani. Il bando, finanziato con fondi del Fondo sociale europeo, rientra nelle iniziative di Giovanisì, il progetto regionale che promuove l’autonomia dei giovani.

Da giovedì 17 novembre fino al 16 dicembre 2016 è possibile presentare la domanda che, per la prima volta, potrà essere effettuata solo on line. I giovani selezionati svolgeranno un periodo di servizio civile, dalla durata di 8 mesi, con un contributo mensile di 433,80 euro. Possono presentare la propria candidatura i ragazzi che, alla data di presentazione della domanda, sono residenti in Italia, hanno una età compresa fra i 18 e 29 anni compiuti e sono inoccupati, inattivi o disoccupati.

Il Comune di Seravezza, come ormai accade da 3 anni, partecipa al bando tramite Uncem e il progetto “Botteghe della Salute – Ecco Fatto!”. Saranno, infatti, due i ragazzi che entreranno in servizio presso lo sportello del Comune di Seravezza nei primi mesi del 2017 e si occuperanno di offrire alla cittadinanza un accesso facile a molteplici servizi della pubblica amministrazione e altri di tipo sociosanitario, soprattutto nelle zone più disagiate del territorio come quelle montane.

Esprime la sua soddisfazione il consigliere delegato alle politiche giovanili Vanessa Bertonelli: “Il Servizio Civile Regionale costituisce una preziosa occasione formativa per i ragazzi e come comune di Seravezza siamo orgogliosi di prendere parte nuovamente a questo bando. Colgo l’occasione per ringraziare il Vicesindaco Valentina Salvatori che segue da anni l’attività e la gestione dello sportello “Botteghe della Salute – Ecco fatto!”, progetto che si alimenta proprio grazie all’impegno e al tempo dei ragazzi del servizio civile”.

Si possono trovare maggiori informazioni sul bando e tutte le indicazioni per la presentazione della domanda sul sito di Giovanisì www.giovanisi.it, nella sezione Servizio Civile oppure è possibile contattare l’Ufficio Giovanisì della Regione Toscana al numero 800.098719 o tramite email, info@giovanisi.it.

Anche lo stesso sportello Ecco Fatto! collocato presso il Municipio ed attualmente attivo è a disposizione dei giovani al numero 0584/757716 per qualsiasi chiarimento.

Share