Oggi al Ponte del Diavolo è in corso il taglio piante e il ripristino della grata lungo fiume, ricostruita come un cancello apribile qualora servisse, e speriamo proprio di no, per far defluire l’acqua in caso di straripamenti. Dopo aver ottenuto i fondi per il restauro completo, prosegue la cura del nostro monumento più bello.

patrizio andreuccetti

Share