Nuovo Supermarket all’Arancio: Assessora Mammini…ci ripensi!!

 

Dalle segrete stanze dei palazzi comunali dapprima un sussurro e poi un cupo forte brontolio: L’Assessora Mammini  starebbe per dare il via all’insediamento di un nuovo supermercato nella sede dismessa di quello che era Ala Market davanti a porta Elisa, accanto al Santuario di Santa Gemma Galgani

In quella zona, fra cento metri e un chilometro, vi sono già altri 4 supermercati attivi.

La collocazione dell’immobile è veramente infelice per la congestione del traffico esistente fra la circonvallazione e le vie di: Tiglio e Romana. Che diventa drammatica alla chiusura dei due passaggi a livello.

Quando questi sono chiusi già ora si creano paurosi ingorghi e file infinite che bloccano la circolazione del quartiere, in aggiunta al traffico di entrata e uscita di un distributore di benzina della Conad assai frequentato.  Con quale criterio si vuole andare a sovrapporre un nuovo flusso veicolare in una zona che ha già tutti questi problemi di traffico e di accesso? per riattivare un immobile che di suo ha già un accesso difficoltoso e scarsa praticità di parcheggio?

Abbiamo sostenuto e continueremo a sostenere l’amministrazione Tambellini anche per la sua politica di rispetto dell’ambiente e del territorio, ma ultimamente sembra emergere qualche sbandamento: si vuole edificare in una delle poche zone a verde di San Concordio e ora riattivare un supermercato in una zona già ferocemente aggredita da traffico e smog.

Facciamo un bel respiro Sindaco e riportiamo gli assessori rampanti sulla retta via.

Francesco Colucci, Gruppo Socialisti Riformisti per +Europa

 

 

Share