Nuova strumentazione in arrivo alla Polizia Municipale  che consentirà i rilievi degli incidenti stradali in tre dimensioni

La Polizia Municipale di Lucca è sempre più digitale. Mercoledì 6 e giovedì 7 aprile, infatti, gli agenti del nucleo di polizia stradale saranno impegnati in un corso intensivo per apprendere l’uso delle nuove ICAM 3D, acquistate dal Comando. La nuova strumentazione, altamente tecnologica, permette di rendere ancora più efficaci e precisi i rilievi degli incidenti stradali.

La scelta di dotarsi di questa strumentazione rientra nel piano di ammodernamento del Corpo, che porterà una maggiore efficienza ed efficacia nelle attività d’istituto e una maggiore economicità nella gestione delle pratiche relative ai sinistri. Con l’utilizzo di questa nuova dotazione tecnica, infatti, la Municipale andrà a sanare alcune criticità riscontrate nell’ambito dell’infortunistica stradale. Nello specifico si riuscirà a contrarre i tempi per effettuare i rilievi e a migliorare la precisione della ricostruzione della dinamica dell’incidente stesso, con ricadute positive sia dal punto di vista giudiziario che risarcitorio.

Le ICAM 3D consentono il rilievo in tre dimensioni della scena dell’incidente stradale. Grazie al collegamento internet, inoltre, le immagini e tutti i dati relativi ai veicoli e agli utenti coinvolti saranno trasmesse in tempo reale al personale degli uffici. Fino ad oggi i dati venivano raccolti “a mano” sul luogo, poi trasferiti su carta e poi successivamente elaborati graficamente. Con questa novità, il rilievo viene effettuato digitalmente, consentendo una netta riduzione anche dei tempi di elaborazione.

La prima parte del corso permetterà agli agenti di acquisire le conoscenze necessarie per utilizzare le strumentazioni mentre la seconda parte, riservata al personale dell’ufficio sinistri, consentirà la gestione dei programmi connessi all’archiviazione e alla successiva gestione dei dati rilevati dagli agenti.

Share