Nuova illuminazione nella frazione di Cardoso

 

 

 

Con i primi giorni di marzo si è conclusa la messa in opera della nuova illuminazione del Paese di Cardoso: l’intervento si è reso necessario dopo che si sono manifestati cedimenti della struttura di sostegno che ha causato in alcuni casi cadute del palo ed in altri casi instabilità dello stesso visibile dalla mancanza di verticalità.

 

Tale situazione stava creando grossi problemi di gestione dell’impianto e continui interventi di messa in sicurezza o in alcuni casi rimozione del sostegno. Al fine di risolvere le problematiche si è intervenuti sull’impianto mediante smontaggio del corpo illuminante compresa la mensola di supporto, rimozione del palo in legno, rifacimento del plinto di fondazione sotto il livello stradale e posizionamento sul plinto precedentemente predisposto di nuovo sostegno con rimontaggio del corpo illuminante recuperato.

 

Il numero dei pali e l’ubicazione è la stessa di quelli già esistenti, cambia la tipologia:  si è passati al tipo conico in acciaio zincato con altezza di 4 metri nei vicoli interni all’abitato per un totale di sei pali sostituiti. Lungo la via principale che dalla loc. Valinventri conduce all’abitato di Cardoso sono stati installati invece 33 nuovi pali  di altezza fuori terra pari ad m. 5,00. La scelta di utilizzare un palo altezza modesta è stato dettato da motivi di inserimento nel contesto abitativo circostante. I nuovi pali sono stati cablati e sono stati sostituiti  alcuni tratti di cavo di alimentazione danneggiati.

“Con questo intervento”, commenta l’Amministrazione, “compiamo un intervento importante nella frazione di Cardoso con pali e corpi illuminanti più performanti sul piano del consumo energetico. Questa operazione fa parte di un intervento più ampio che stiamo mettendo in atto nel territorio comunale”.

 

Stazzema, 5 maggio 2020

 

Share