Per le domande c’è tempo fino al 16 dicembre: gli uffici Inac a disposizione per informazioni

NOVE POSTI PER IL SERVIZIO CIVILE AL PATRONATO INAC DELLA CIA TOSCANA NORD

Nove posti per il servizio civile al Patronato Inac della Cia Toscana Nord. Sono, infatti, stati approvati cinque progetti che permetteranno a nove ragazzi delle province di Lucca e Massa Carrara di svolgere il servizio civile negli uffici del Patronato Inac.

Possono presentare domanda i giovani maggiorenni che non abbiano ancora compiuto il trentesimo anno di età, disoccupati e che non abbiano già svolto il servizio civile.ciatoscana_slider_inac-serviziocivile

I progetti – da indicare nelle domande – sono ‘Il lavoro prima di tutto’ che interessa gli uffici di Bagni di Lucca, Capannori e Viareggio; ‘Secur Labor‘ a Lucca; ‘Una regione, tante famiglie‘ a Castelnuovo Garfagnana, Massa Carrara e Porcari; ‘Immigrazione: l’integrazione grazie al lavoro’ per l’ufficio di Aulla e ‘Una mano ai più deboli’ ancora a Lucca.

Il compenso è di 433 euro per 30 ore di lavoro settimanali e la durata del servizio è di 8 mesi: «Al di là del modesto compenso – spiegano dal Patronato Inac di Lucca – si tratta di un’esperienza che arricchisce umanamente e professionalmente: i giovani che aderiranno, infatti, saranno impegnati a supporto delle attività di patronato dedicate alla previdenza sociale e all’assistenza dei cittadini».

Le domande vanno presentate entro il 16 dicembre e l’Inac si mette a disposizione per la compilazione che deve avvenire online. Per maggiori informazioni si può consultare il sito della Regione Toscana o il sito regionale della Cia (http://www.ciatoscana.eu/home/il-tuo-servizio-civile-al-patronato-inac-della-toscana).

Share