Nona Sinfonia di Beethoven, guida all’ascolto con Cantini e Passalia

Lunedì (17 febbraio) alle 16 appuntamento alla casermetta San Colombano

 

Da Arancia meccanica a L’attimo fuggente fino al film di animazione L’era glaciale 4: anche il cinema, nel tempo, ha celebrato la forza della Nona Sinfonia di Beethoven, consacrandone la popolarità.
Un’opera monumentale per la quale Animando propone un momento di guida all’ascolto insieme ai pianisti Claudio Cantini e Giovanni Passalia. Lunedì (17 febbraio) alle 16, nella casermetta San Colombano sulle Mura urbane – sede del Centro studi Luigi Boccherini – i due maestri intrecceranno la lunga genesi della Nona con la biografia di Beethoven e forniranno ai presenti alcuni strumenti del mestiere per comprenderne al meglio passaggi tecnici, rimandi interni ed esterni, temi e sentimenti.

In particolare Cantini e Passalia si concentreranno sulla trascrizione per due pianoforti che Franz Liszt mise a punto nel 1850. Sarà in quella versione infatti che proporranno l’opera sabato prossimo (22 febbraio) alle 17 nella Sala dell’Affresco del Real Collegio. Un concerto che, come la guida all’ascolto di lunedì, si inserisce nel calendario della rassegna Il Settecento musicale a Lucca. Due momenti omaggio al grande compositore di Bonn a 250 anni dalla nascita.

Share