Nel giorno dell’8 marzo a Lucca e a Castelnuovo Garfagnana una rosa contro la violenza

8 marzo 2021 –  Nella giornata dell’8 marzo il personale sanitario dell’ambito territoriale di Lucca dell’Azienda USL Toscana nord ovest e in particolare del percorso Codice Rosa è stato presente a Lucca e a Castelnuovo Garfagnana  per fornire informazioni e consegnare le ormai note rose gialle e arancioni, realizzate all’uncinetto dalle stesse operatrici e dalle loro familiari, insieme a opuscoli informativi sul percorso del Codice Rosa per le vittime di violenza.

In particolare gli eventi pubblici di informazione e sensibilizzazione si sono svolti:  a Lucca nella sede del supermercato “Esselunga” a San Corcordio  insieme al centro antiviolenza Luna su invito della Questura di Lucca (con la Polizia e in generale con le Forze dell’Ordine c’è una costante collaborazione); nel centro di Castelnuovo Garfagnana insieme alla commissione pari opportunità del Comune di Castelnuovo e ad alcune associazioni di donne della zona.

Da ribadire poi che le rose gialle o arancioni sulle divise bianche di operatori e operatrici della sanità ricordano ai cittadini che il personale è preparato e formato nell’ascolto, nella protezione e nell’accompagnamento nell’ambito dei percorsi di uscita per le persone che subiscono violenza.

Infatti, prima o poi tutte le vittime di violenza, anche quelle che non hanno la forza di denunciare o la capacità a comprendere la gravità di quanto hanno subito, da sole o accompagnate dai loro persecutori, arrivano nel Pronto Soccorso di un’Azienda sanitaria.

 

In allegato alcune immagini delle iniziative a Lucca e a Castelnuovo Garfagnana (la quarta foto)


(sdg)

File allegati :
8 marzo 1.jpg
8 marzo 2.jpg
8 marzo 3.jpg
8 marzo 4 Castelnuovo.jpg

Share