Carmassi:”Progetti di solidarietà importanti che sono affiancati da altre misure di contrasto alla povertà’

NEL 2015 40 FAMIGLIE CON MINORI DEL TERRITORIO HANNO USUFRUITO DI LATTE IN POLVERE E PANNOLINI GRAZIE AI PROGETTI

‘PAPPE E NON SOLO’ E ‘PICCOLI PASSI’

Sono complessivamente 40 le famiglie capannoresi con bambini da 0 a 36 mesi che nel 2015 hanno ricevuto un sostegno grazie a due specifici progetti. Uno è ‘Pappe e non solo’ dato in gestione dal Comune all’associazione ‘Paideia’ di Marlia con la collaborazione della Misericordia e della parrocchia di Marlia e ‘Piccoli passi’ portato avanti con le stesse modalità a Massa Macinaia dal CAV (centro accoglienza alla vita). Entrambi i progetti sono stati rinnovati anche per il 2016 .

Questi nuclei familiari indirizzati alle due associazioni dai servizi sociali del Comune in base alle loro condizioni economiche e sociali, hanno usufruito della fornitura di latte in polvere per bambini da 0 a 12 mesi previa certificazione del pediatra che attesta l’allattamento artificiale del bambino e della fornitura di pannolini, il cui numero è variato a seconda dell’età del bambino. La fornitura di questi beni si è estesa durante l’arco di tutto l’anno.

I volontari delle due associazioni si occupano della raccolta, dell’acquisto dei beni necessari e della loro distribuzione alle famiglie che si rivolgono all’associazione per ricevere aiuto.

Sul nostro territorio anche a causa della crisi economica che fa ancora sentire le sue conseguenze ci sono giovani famiglie che incontrano difficoltà a crescere i propri figli non disponendo delle risorse necessarie – spiega l’assessore alle politiche sociali, Ilaria Carmassi –. L’amministrazione insieme all’associazione Paideia, alla Misericordia e alla parrocchia di Marlia e al Centro accoglienza alla vita ha promosso questi progetti di sostegno e solidarietà che stanno dando buoni frutti grazie all’impegno di tanti volontari e volontarie. Naturalmente ci sono anche altre misure attivate dal Comune per aiutare i cittadini più fragili, come i contributi in conto affitto, le agevolazioni tariffarie per le utenze domestiche per famiglie numerose, anziani e nuclei con disabili”.


I progetti ‘Pappe e non solo ‘ e ‘Piccoli passi’ risultano essere importanti non solo perché forniscono beni di prima necessità a famiglie con minori ma anche perché rappresentano un punto di riferimento ed un centro di ascolto per le problematiche che i partecipanti al progetto incontrano. Inoltre organizzano varie attività come corsi di massaggio neonatale, decoupage, corsi di letture animate (Paideia), incontri di educazione alimentare ed altre iniziative (CAV).

Per informazioni Sportello Solidarietà-Punto Insieme tel. 0583 428252 (martedì’ e giovedì ).

Share