MUSEO “CRESCI” DELL’EMIGRAZIONE ITALIANA A PALAZZO DUCALE: RIAPERTURA SLITTA AL 23 OTTOBRE

Proseguiranno fino a martedì 22 ottobre compreso i lavori di manutenzione alla copertura e agli infissi del museo “Paolo Cresci” per la storia dell’emigrazione italiana, ospitato nella cappellina S. Maria della Rotonda di Palazzo Ducale e chiuso al pubblico dallo scorso 7 ottobre.

La riapertura al pubblico del museo, quindi, inizialmente prevista per oggi slitta al 23 ottobre prossimo.

La chiusura si è resa necessaria per consentire l’esecuzione di lavori di manutenzione. Interventi necessari per la corretta e accurata conservazione dei molti documenti, fotografie, manifesti, lettere, passaporti e biglietti di viaggio relativi al fenomeno migratorio italiano.

Acquisito dalla Provincia di Lucca nel 1998, l’archivio Cresci è stato inaugurato il 31 marzo del 2001 e poi trasformato in museo della Fondazione omonima costituitasi nel 2002 con l’obiettivo di valorizzare e approfondire le ricerche sulla storia dell’emigrazione italiana e degli emigranti, nonché la conservazione e l’arricchimento del proprio patrimonio.

Info: http://www.museoemigrazioneitaliana.org/

info@fondazionepaolocresci.it ; tel. 0583-417483.

Share