Muore a Palermo Rita Borsellino

E´scomparsa a Palermo,  all´età di 73 anni,  Rita Borsellino, sorella del Magistrato ucciso dalla mafia il 19 luglio del 1992 e testimone, autorevole e autentica, della lotta antimafia. Rita era malata da tempo ed era ricoverata in terapia intensiva all´Ospedale Civico. Dopo                  l´omicidio del fratello, aveva vinto le primarie del PD e si era candidata come come Presidente della Regione Sicilia, ma non vinse. Nel 2009 venne eletta europarlamentare e, nel 2012, Pierluigi Bersani la candidò alle primarie del centrosinistra come sindaco di Palermo, ma venne sconfitta per una manciata di voti. Negli ultimi anni si era dedicata ai giovani, facendo loro conoscere una delle pagine più tristi della nostra storia. La ricordiamo con le dichiarazioni dello scorso 19 luglio, durante la commemorazione per l´uccisione del fratello:  “il modo migliore per portare avanti gli ideali di giustizia di Paolo è l´impegno quotidiano nella ricerca della verità”. La camera ardente sarà allestita in un bene confiscato alla mafia nel capoluogo siciliano.

Share