Felicita. Tempere su carta Magnani cm 44,5x44,5 ca., part., 2019

Seravezza_ Caro Vezzoni, nel ringraziarti per quello che fai da anni per la cosiddetta “comunicazione” dando nel tuo spazio notizie sia tue sia di altri, dato che il 15 dicembre p.v. si chiude la mostra “Memorie d’arte” (aperta in pratica per l’intera giornata, a ingresso libero) –

inserita nella quinta edizione del Premio Internazionale “Michelangelo Buonarroti” – che si sta tenendo presso la Galleria “La Seravezziana” posta in Piazza G. Carducci, a Seravezza, desidero sottolineare, anche se l’ho già detto nel corso del Premio durante il quale è stato dato un riconoscimento agli utenti del Centro Diurno Alzheimer “Ezio Pelù” di Massa, l’importanza sociale della Collettiva cui hanno partecipato un gruppo di queste gentilissime persone che hanno firmato con uno pseudonimo.

E’ una mostra “diversa”, ben accolta a Seravezza per cui ringrazio, anche a nome di Manola Caribotti e Barbara Benedetti che si sono attivate per la riuscita di queste “Memorie d’arte” composte da disegni e da dipinti, l’Associazione “Seravezziana” e la Pro Loco guidata da Marco Bertagna. E’ una sorta di messaggio affinché, ogni tanto e quando può, ognuno di noi pensi che la cosiddetta “diversità” (di cui tanta gente non vuol parlare e di cui talvolta ha persino paura) ha, come è stato scritto, “… aspetti positivi anche solo per l’azione che può esercitare su di noi, se ci apriamo ad essa”. Un grazie speciale, tramite il tuo spazio, a Walter Bandelloni, che mi ha lasciato sul tavolo dove c’è il libro delle firme,

una lettera che terrò come prezioso ricordo della sua amicizia e della sensibilità che in tanti conoscono. Un grazie anche a te, caro amico. Chiudo con una lirica della mia Marta augurando serene festività a tutti coloro che ti leggono, e non solo a loro: “Un fiore giallo, rosso blu è sempre un fiore – un fiore senza un petalo è sempre un fiore – un cigno senza un’ala è sempre un cigno – l’umano è sempre un umano. La vita è sempre azioni d’amore”.

Lodovico Gierut

Share