MOSTARDA  FATTA IN CASA


non tutti sanno che esiste una mostarda toscana perché viene commercializzata quella in uso nel nord Italia.
vediamo come farla
2 kg. di uva dolce bianca, 1 kfg. di mele renette, 2 pere grosse, 240 gr. di vino bianco ( vin santo), 120 gr. di cedro candito, 40 gr. di senapa bianca in polvere, cannella in polvere q.b.
schiacciare l’uva come fareste per fare il vino, e dopo un giorno o due, spremetene il mosto.

 


Sbucciate le mele e le pere e tagliatele a fette sottili, poi mettetele al fuoco col detto vino e quando l’avranno tirato tutto versate il mosto. Rimestate spesso e quando il composto sarà condensato alquanto più della conserva di frutta lasciatelo freddare ed aggiungete la senapa, sciolta prima con un poco di vino ben caldo e il candito in minuti pezzetti. Conservatela in vasetti con sopra un sottile velo di cannella in polvere.
si può fare anche con i fichi, ma questo lo vedremo poi

FONTE EZIO LUCCHESI

Share