Venerdì 3 Dicembre presso il Teatro di Montefegatesi , la Società “Ermete Zacconi” in collaborazione con il Circolo Arci di Montefegatesi organizzano l’evento : Solarpunk: dalla disperazione alla strategia
Un importante serata con molti ospiti illustri.
Sarà l’occasione per presentare il libro “ La scelta” di R Ercolini edito da Baldini+Castoldi
Vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, Nobel alternativo per l’ambiente.
Durante la serata interverranno :
Rossano Ercolini – presidente della fondazione Zero Waste Europe e dell’ass.ne Zero Waste Italy – presentazione libro e descrizione movimento “Rifiuti zero”
David Bonaventuri – Società Ermete Zacconi saluti, descrizione serata e breve illustrazione del “Solarpunk”
Riccardo Tocchini – Amministratore unico Bagni di Lucca servizi s.r.l – Il ruolo del gestore dei servizi di raccolta in ottica di recupero e riciclo
Antonio Bianchi – Assessore all’ambiente – saluti dell’ amministrazione
Nicola Consani Croce Rossa Italiana-Comitato Bagni di Lucca – descrizione iniziativa “Raccoglimi”
Gabriele Turri, Club Alpino Italiano sezione Garfagnana– descrizione iniziativa Trek&Clean
Paolo Roverani – Presidente Toscana Adventure (Canyon park) – turismo sostenibile e mondo outdoor, un equilibrio da progettare
Modera Roberto Ragghianti
Il Solarpunk è un movimento culturale e artistico che promuove una visione ottimista e progressista del futuro, con una particolare attenzione verso le energie rinnovabili e le nuove tecnologie sostenibili.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ un modo per immaginare un futuro migliore, basato su tecnologie sostenibili e stili di vita cooperativi (piuttosto che competitivi). È punk perché la narrativa tradizionale ci vede diretti verso il disastro, la distopia; il movimento si rifiuta di accettare che sia l’unico futuro possibile.
Associazione “Ermete Zacconi” :
“ per noi sarà un onore avere questi ospiti,in particolare Rossano Ercolini, un guru a livello mondiale su certe tematiche.
-Il Bivio- di Rossano Ercolini , Rifiuti Zero”, gli interventi e le altre iniziative che verranno illustrate durante la serata possono essere considerati come elementi importanti di questo movimento. I racconti , i progetti e le esperienze degli ospiti spazieranno dall’economia circolare alla sostenibilità ambientale.
L’obiettivo della serata sarà quello di coltivare la speranza ed immaginare un futuro migliore, abbandonando la narrazione distopica, ma continuando a individuare i problemi della società attuale, e soprattutto cercare delle soluzioni credibili per risolverli.
Visto il bel movimento e la dinamicità che si sta riscontrando in Val di Lima tra le varie associazioni di volontariato, attività outdoor e singoli cittadini con questa serata vorremmo provare a vedere se riusciamo a sensibilizzare e dare un maggiore input verso certe tematiche, oggi sempre più fondamentali. “

Serata sarà aperta a tutti, con obbligatorio prenotazione e Green Pass.

 

Share