MONTE CROCE: LA FIORITURA DEI PROSSIMI ANNI DIPENDE ANCHE DA NOI
In questo periodo sulle Alpi Apuane si sta ripetendo il meraviglioso evento delle fioriture.
Affinché questo miracolo della Natura possa continuare anche negli anni successivi invitiamo le persone a seguire dei semplici consigli:
– Camminare seguendo i sentieri, evitando di uscire fuori dai tracciati
– Non raccogliere fiori (alcune specie sono addirittura protette e si potrebbe incorrere in sanzioni)
– Evitare di sdraiarsi e camminare sulle fioriture
– Non lasciare rifiuti neanche residui organici di cibo (quello che portiamo nello zaino in un’area naturale deve tornare a casa con noi)
Per quanto riguarda il Monte Croce (complice il tam tam dei social media, il passaparola, l’effetto post quarantena) negli ultimi anni si è creato un enorme flusso di persone concentrato nel solo periodo della fioritura dei narcisi che potrebbe avere effetti negativi sull’ecosistema.
Sappiamo che in Apuane esiste anche l’annoso problema dell’escavazione e dei suoi impatti (non ultimo quello sul Fiordaliso del Monte Borla seriamente minacciato in quanto unica stazione), ciò non toglie che si debbano considerare anche gli altri tipi di impatti.
Vi chiediamo quindi di prestare la massima attenzione affinché la bellezza di queste fioriture possa continuare a sbocciare per la gioia di tutti.
Le Guide del Parco delle Alpi Apuane
Foto: Walter Pulvirenti Guida Parco Alpi Apuane

Share