Minucciano, pioggia di euro per i cantieri della sicurezza idraulica: sempre
più stretta la collaborazione tra Consorzio e amministrazione comunale
Finanziati i primi cantieri del PSR e quelli della manutenzione ordinaria

Cresce la sicurezza idraulica di Minucciano, grazie alla
collaborazione sempre più stretta tra il Consorzio di Bonifica 1 Toscana
Nord e l’amministrazione comunale. Una riunione tra gli amministratori
(presenti il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi e il sindaco Nicola
Poli) e i tecnici dei due Enti, e un successivo sopralluogo direttamente sui
luoghi, hanno infatti sancito l’avvio di una sinergia ancora più affiata:
con l’obiettivo di darne prova già a partire dai numerosi cantieri che il
l’Ente consortile ha programmato ed effettuerà sul territorio.
In ballo, infatti, ci sono moltissime opere. A partire dai lavori
straordinari che il Consorzio realizzerà per il recupero di puntuali
criticità idrauliche lungo il torrente Acqua Bianca (è uno dei lotti per il
consolidamento, per un importo di 241mila euro) e sui fossi Ginestra in
località Sermazzana e Maolina in località Renzano (108mila euro): interventi
resi possibili dai finanziamenti ottenuti dall’Unione europea, sulla linea
di stanziamento del Piano di sviluppo rurale. Sempre su questa linea di
finanziamento, entro poche settimane si avrà anche l’ufficializzazione
dell’arrivo delle risorse (i progetti sono stati già dichiarati
finanziabili) per i lavori alle sponde del Fosso dei Panni (198mila euro),
per la sistemazione del Fosso del Malandrone e del Torrente Della Pieve
(160mila euro) per l’adeguamento di un importante tratto del Torrente
Serchio di Gramolazzo (174mila euro) e per l’ulteriore lotto del
consolidamento del Torrente Acqua Bianca (268mila euro). Nel frattempo, a
cavallo tra l’estate e l’autunno, partiranno anche i cantieri per la
manutenzione ordinaria di prevenzione (quella realizzata grazie alle risorse
del contributo di bonifica), previsti dal piano annuale del Consorzio, e che
saranno effettuati in buona parte direttamente dalle maestranze forestali: i
lavori sono in programma su Rio della Piana, Rio di Collepera, Rio di
Gorfigliano, Bottaccio del a Molino del Rotone, Rio Fibbiaio, Rio La Piana,
Rio Amponeto e Rio Acqua Bianca.
“L’unione fa la forza – commenta il presidente del Consorzio Ismaele
Ridolfi – E’ per questo che guardiamo con fiducia alla collaborazione con
l’amministrazione comunale. Da parte nostra, oltre ai tanti cantieri in
programma, c’è la massima disponibilità a potenziare la manutenzione
preventiva, anche sul versante lunigianese del comune di Minucciano”.
“Insieme possiamo realizzare tante cose importanti per il territorio
– evidenzia il sindaco Nicola Poli – Le risorse in arrivo grazie agli
stanziamenti del PSR che il Consorzio è riuscito ad intercettare,
rappresentano per noi un’importante opportunità. Per questo, ho voluto
dichiarare all’Ente consortile la disponibilità dei nostri uffici a
collaborare per il completamento dell’istruttoria e degli adempimenti
tecnico-burocratici dei cantieri in programma: in tal senso, è possibile
siglare quanto prima un accordo di programma tra i due Enti”.

Minucciano, 16 agosto 2016

Share