M'illumino di meno

I dati dell’Arpat, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale sull’inquinamento ambientale e atmosferico hanno mostrato un’immagine scioccante della Toscana. Risparmio energetico e mobilità sostenibile sono tra i temi più dibattuti degli ultimi mesi anche nella Provincia di Lucca. Molte negli ultimi anni sono state le iniziative rivolte al consumo consapevole anche al livello nazionale come «M’illumino di meno», la campagna di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici, ideata dalla trasmissione Caterpillar di Radio2. La dodicesima edizione di quest’anno sarà dedicata all’importanza della mobilità sostenibile e si svolgerà il prossimo venerdì, 19 febbraio.

Il 19 febbraio parteciperà all’iniziativa anche il comune di Barga. Lo ha annunciato l’assessore all’Ambiente, Giorgio Salvateci, rendendo noto che  nel centro storico dalle ore 18 alle 19, verranno spente tutte le luci, così come stabilito dalla più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sul Risparmio Energetico. A sostegno della campagna, vengono invitati anche i cittadini ad accendere e posizionare sulle finestre e sui davanzali delle candele.

L’evento raccoglie già la partecipazione di migliaia di ascoltatori, centinaia di associazioni, attori istituzionali, italiani e stranieri. Infatti, l’iniziativa si avvale dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, dell’alto patrocinio del Parlamento europeo, del patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, dell’adesione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Sul sito della campagna, è stato pubblicato anche un decalogo delle buone pratiche sul risparmio energetico:

1. spegnere le luci quando non servono
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città

Share