G

hivizzano Castello letteralmente invaso per la manifestazione Norcini a Castello, l’evento che da oltre dieci anni ha lo scopo di valorizzare le tipicità gastronomiche del territorio ma soprattutto l’aspetto storico – culturale di Ghivizzano. Le vie, le piazzette e l’antica Via Sossala sono state prese d’assalto dai visitatori provenienti da tutta la toscana, molti dei quali giunti in treno grazie ad un accordo con le ferrovie che hanno agevolato la linea Viareggio – Lucca – Ghivizzano aumentando i vagoni. Per tutta la giornata le navette hanno garantito il trasporto gratuito coprendo la tratta Ghivizzano Basso – Ghivizzano Castello, portando migliaia di visitatori nel centro storico per gustare le eccellenze della Valle del Serchio. Grande il lavoro dei volontari della protezione civile che hanno garantito ordine e sicurezza. Taglio del nastro e rituale di apertura alle 12:00 precise alla presenza del sindaco Amedei, di molti amministratori , del senatore Marcucci e del patron della manifestazione Rolando Bellandi.

La festa di Ghivizzano rappresenta un esempio dove vengono valorizzati i nostri prodotti tipici – afferma il senatore Marcucci – ma anche la nostra storia e la nostra cultura in un centro storico meraviglioso. Grazie alla famiglia Bellandi e all’amministrazione di Coreglia. Norcini a Castello rappresenta un bel successo, un esempio per la nostra valle

La manifestazione infatti prevedeva per gli oltre 2000 partecipanti, un percorso enogastronomico con ben otto punti di ristoro situati nelle antiche cantine di Ghivizzano; nel pomeriggio merenda ed a seguire apericena. Durante la giornata la manifestazione è stata arricchita da corteggi storici e dalla presenza dei rapaci.

11986027_10204884986739873_321612707_o 11990953_10204884986899877_91622716_o 11993970_10204884986819875_1317393181_o 11995279_10204884986659871_879995977_o 11995292_10204884986939878_502437300_o 11999301_10204884986779874_1800748909_o 12001946_10204884986979879_1620584755_o

Share