Mercato del Carmine, Barsanti (Difendere Lucca): “Inizia la campagna elettorale degli annunci, dopo dieci anni di fallimento”

Lucca, 19 novembre – Il consigliere di opposizione Fabio Barsanti (Difendere Lucca) interviene sul nuovo bando, annunciato dalla giunta, relativo al recupero del Mercato del Carmine, attaccando l’amministrazione e parlando di “annunci raschia barile da campagna elettorale”. Poi una stoccata anche sullo stadio: “Il sindaco abbia il coraggio di dire come stanno le cose”.

“Ci risiamo – attacca Barsanti – inizia la campagna elettorale e l’amministrazione comunale tira fuori i classici annunci sul recupero dei contenitori abbandonati in centro storico. Dopo dieci anni di mandato in cui non sono riusciti a concludere niente e nel quale risulta fallito ogni tentativo, Raspini e soci vorrebbero farci credere che in sei mesi riusciranno a risolvere tutti i problemi della città. Un film già visto nel 2017, dove fu annunciato di tutto e dopo cinque anni la situazione è rimasta invariata”.

“Cosa dovranno aspettarsi i nostri concittadini? Magari un altro annuncio sul recupero della Manifattura? Oppure della ex Caserma Lorenzini? O, magari – continua Barsanti – un bando che risolverà anche l’abbandono dell’Ostello di via della Cavallerizza? E la Bacchettoni dove la mettiamo? La consideriamo già recuperata? Insomma, una presa in giro, che dimostra ancora una volta l’inconsistenza di una giunta che intende utilizzare l’urbanistica come argomento di campagna elettorale quando in dieci anni non vi è stata la benché minima idea di come risolvere queste questioni”.

“Invece di prendere in giro i cittadini – prosegue la nota – perché il sindaco non ci dice quali sono i problemi in ordine al progetto del nuovo stadio? Perché non riferisce quali sono gli elementi che non vanno nel progetto, dopo mesi e mesi di rimpalli alla società? Perché non dimostra con i fatti, e non con le chiacchiere, che questa amministrazione è interessata al nuovo Porta Elisa? Ve lo dico io perché – conclude il consigliere di Difendere Lucca: questa amministrazione non è interessata e non ha il coraggio di andare fino in fondo nemmeno stavolta. Annunci, annunci e solo annunci. Solo questo sanno fare”.

Share