Maxi squalifica per Favarin, fuori fino al 30 giugno

CALCIO SERIE C – Non si è fatta attendere la decisione del giudice sportivo. La testata alla fine della gara contro l’Alessandria costa 5 mesi di squalifica al tecnico rossonero.

– fontenoitv

Questa la decisione del giudice sportivo della Lega Pro, Pasquale Marina, per l’allenatore della Lucchese Giancarlo Favarin, che ieri durante la gara con l’Alessandria ha colpito con una testata il vice allenatore della squadra Piemontese, Gaetano Mancino che invece  stato fermato per due giornata.

 

Favarin, si legge nel comunicato della Lega pro,  stato squalificato “per aver proferito durante la gara espressioni blasfeme; per aver invitato un proprio calciatore a “spaccare le gambe” ad un avversario; allontanato dall’arbitro iniziava una polemica verbale con un tesserato della squadra avversaria al culmine della quale colpiva quest’ultimo con una violenta testata al volto facendolo cadere a terra”. Mancino  stato invece squalificato “per comportamento offensivo e provocatorio verso l’allenatore della squadra avversaria durante la gara”.

Share