MATUFFI O POLENTA INCACIATA ALLA BOSCAIOLA

Solitamente questo piatto viene fatto col sugo di carne con l’aggiunta di funghi secchi, mettendo la polenta a grosse cucchiaiate in un vassoio e aggiungendo sugo e parmigiano ad ogli strato, poi ci serviamo nei piatti, ma proviamo a farla così, è squisita.
Mettete a molle i funghi secchi, poi li scolate li tagliate grossi e tenete da parte l’acqua ben filtrata.
Tritate cipolla, aglio e mezzina, mettetela a rosolare un un tegame, aggiungete quando la mezzina è croccante del prosciutto cotto anche questo tritato grossolano, saltate per alcuni secondi poi aggiungete i funghi secchi, rosolate a fuoco alto, poi aggiungete l’acqua dei funghi un rametto di nepitella o più, poi io metto mezzo cucchiaio di conserva o pomodoro (io non ne metto di più perché, a gusto mio, ammazza il sapore) e cuocete.

Aggiustate di sale (poco) e di pepe.
Io consiglio di preparare il sugo oggi e di usarlo il giorno dopo, è molto, molto più buono ma se lo dovete usare subito preparate la polenta mentre fate il sugo.
Poi lo mettete nel vassoio e sporzionate, il parmigiano o il pecorino ben stagionato non è proprio indispensabile, ma ci stà bene.
Dimenticavo di dire che i funghi si possono mettere anche freschi, porcini preferibilmente, o pioppini, ma i funghi secchi ci devono essere per forza, danno forza alla preparazione.
fonte ezio lucchesi

Share