MASSAROSA – INDIVIDUATA UNA DISCARICA ABUSIVA

 

Proprio in questi giorni – spiega l’assessora all’ambiente Agnese Marchetti- abbiamo transennato un’area in via della Sassaia dove è stata rinvenuta una nuova discarica abusiva.
Dai controlli effettuati sul materiale, per la maggior parte cibo per gatti, lettiere,farmaci antipulci, abbiamo dedotto che, molto probabilmente, si tratta di qualcuno che gestisce molti gatti. Stiamo monitorando l’area e parte del materiale acquisito è stato consegnato alla polizia municipale per le verifiche del caso.

E’ una lotta, quella contro le discariche abusive che deturpano l’ambiente e danneggiano economicamente le finanze dell’ente e dei cittadini, che non ci stancheremo mai di condurre e che combatteremo con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione, incluse telecamere di sorveglianza in modo da incastrare gli autori di questi gesti scellerati.

Si tratta di azioni veramente incivili poiché, oltre ai tradizionali sistemi di smaltimento rifiuti attraverso il porta a porta o i cassonetti, sul territorio sono attive due stazioni ecologiche, una a Massarosa e una a Piano di Mommio dove si possono portare gratuitamente rifiuti ingombranti, sfalci e potature di siepi, rifiuti metallici e in legno, plastica, vetro, pneumatici, olio e grasso commestibile, elettrodomestici, lampade, vernici, medicinali scaduti, pile nonché, previo ottenimento di pass rilasciato dall’ufficio ambiente, materiali inerti derivanti da lavori di costruzione e/o demolizione provenienti dal proprio domicilio. Un atteggiamento ingiustificato che perseguiremo con tutti i mezzi possibili”.

 

Proprio in questi giorni – spiega l’assessora all’ambiente Agnese Marchetti- abbiamo transennato un’area in via della Sassaia dove è stata rinvenuta una nuova discarica abusiva.
Dai controlli effettuati sul materiale, per la maggior parte cibo per gatti, lettiere,farmaci antipulci, abbiamo dedotto che, molto probabilmente, si tratta di qualcuno che gestisce molti gatti. Stiamo monitorando l’area e parte del materiale acquisito è stato consegnato alla polizia municipale per le verifiche del caso.

E’ una lotta, quella contro le discariche abusive che deturpano l’ambiente e danneggiano economicamente le finanze dell’ente e dei cittadini, che non ci stancheremo mai di condurre e che combatteremo con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione, incluse telecamere di sorveglianza in modo da incastrare gli autori di questi gesti scellerati.

Si tratta di azioni veramente incivili poiché, oltre ai tradizionali sistemi di smaltimento rifiuti attraverso il porta a porta o i cassonetti, sul territorio sono attive due stazioni ecologiche, una a Massarosa e una a Piano di Mommio dove si possono portare gratuitamente rifiuti ingombranti, sfalci e potature di siepi, rifiuti metallici e in legno, plastica, vetro, pneumatici, olio e grasso commestibile, elettrodomestici, lampade, vernici, medicinali scaduti, pile nonché, previo ottenimento di pass rilasciato dall’ufficio ambiente, materiali inerti derivanti da lavori di costruzione e/o demolizione provenienti dal proprio domicilio. Un atteggiamento ingiustificato che perseguiremo con tutti i mezzi possibili”.

Share