MASSAROSA – Domenica 12 gennaio torna la fiera del riuso, scambio, hobbismo e collezionismo

Torna a grande richiesta a Massarosa e per un’edizione speciale la “Fiera del riuso, dello scambio, dell’hobbismo e del collezionismo”. Un mercatino che sta ormai diventando appuntamento fisso per i tanti appassionati e cuoriosi che possono sbizzarirsi a cercare tra vecchie stampe e dischi, mobili e oggetti dei nostri nonni, bambole e giocattoli dei primi anni del secolo scorso.

La fiera – organizzata dall’associazione “Occhio del Riciclone Toscana no profit” con il patrocinio del Comune di Massarosa – ha già ottenuto un grande successo di pubblico e di critica nelle sue espressioni a Pisa e Lucca. Da metà 2019 per iniziativa dell’amministrazione la fiera è arrivata anche a Massarosa, ospitata nella piazza Provenzali (la piazza del mercato) offrendo anche in Versilia un’occasione per andare a sbirciare tra banchi e stand alla scoperta di oggetti insoliti.

In via eccezionale per il mese di gennaio la fiera non si terrà l’ultima domenica di dicembre (per la concomitanza di una gara sportiva in piscina in programma il 25 e il 26 gennaio) bensì domenica prossima 12 gennaio dalle ore 8 alle ore 18.

L’iniziativa – spiega l’assessore alla cultura Michela Dell’Innocenti – ha avuto già un buon successo nella sue prime esposizioni. L’obiettivo di questa fiera è quello di sensibilizzare e promuovere pratiche che incentivino la riduzione, il riutilizzo, il riciclo e il recupero degli oggetti di uso quotidiano. Pratiche virtuose che l’associazione porta avanti sia con il mercatino vero e proprio del riuso, aperto a tutti i cittadini che sono interessati, sia con laboratori per bambini e adulti per insegnare ‘l’arte del riuso’”.

Per info: occhiodelriciclonetoscana@gmail.com oppure 346.3625733 o 333.6685910

Il Comune di Massarosa avvisa anche che in occasione della Fiera del Riuso domenica 12 gennaio saranno vietati il transito e la sosta dalle 7.30 alle 19 sulla piazza Provenzali.

Share