“Tambellini non trasformi la città di Lucca in un campo profughi”. Questa la richiesta del presidente del gruppo di Forza Italia Marco Martinelli che ha presentato oggi (9 giugno) un’ interrogazione urgente al Sindaco per sapere “il numero attuale dei migranti ospitati dalla città di Lucca, specificando quali sono le strutture interessate, se sono state previste per il nostro Comune nuove assegnazioni di migranti e se è stato predisposto dall’amministrazione un piano di accoglienza con azioni volte ad individuare ulteriori spazi per accogliere arrivi di nuovi profughi”. Il Presidente del Consiglio Renzi –attacca Martinelli- invece di bloccare quella che ormai è un’invasione propone incentivi a comuni che ospiteranno immigrati e profughi favorendo in questo modo un invito a venire. La comunità lucchese- prosegue Martinelli -non può permettersi ulteriori arrivi, la città sta già pagando pesantemente gli effetti della crisi economica ed è sensibilmente diminuita la sicurezza delle famiglie. Chiediamo al Sindaco – conclude Martinelli – di opporsi ad eventuali nuove assegnazioni di migranti per la città di Lucca.

 

 

Marco Martinelli

 

Presidente gruppo Forza Italia

 

 

 

JORDAN-US-SYRIA-REFUGEES-KERRY

Il campo profughi di Zaatari, in Giordania, visto dall’alto (MANDEL NGAN/AFP/Getty Images)

dadaab--673x320

Il campo profughi di Dadaab , gestito dall’Unhcr in Kenya: uno dei più vecchi al mondo: aperto tra il 1991 e il 1992 per accogliere i profughi in fuga dalla guerra civile in Somalia è diventato l’insediamento di rifugiati più grande al mondo, con oltre 460mila persone,

 

 

 

 

Share